Tacchi a spillo | Pedro Almodóvar (1991)

Col passo sospeso ed appassionato del melodramma, colorato da tinte cromatiche incandescenti ed intense, Pedro Almodóvar costruisce un imprevedibile thriller sentimentale servendosi di luoghi comuni e stereotipi con raffinata maestria. Componente indispensabile nella messa in scena di questo giallo d’amore: una neanche troppo banale o fuori luogo ironia di fondo, che striscia sottile e perversa con elegante sensualità.

Ispirandosi tra l’altro alle atmosfere dei mèlo di Douglas Sirk (l’uso della fotografia si rifà esplicitamente a quel genere), Tacchi a spillo è un travolgente concentrato di stravaganza creato sulla base di una storia apparentemente scontata, eppure realizzata con originalità: i tacchi a spillo sono quelli di Becky, celebre cantante tornata in Spagna dopo un volontario esilio in Messico, il cui calpestio la figlia Rebecca sentiva in un sottoscala.

Risultati immagini per tacones lejanos

In questa cornice si inserisce il delitto del marito di Rebecca, ex (ex?) amante della madre: ad indagare c’è un giudice misterioso. Se Rebecca quanto Becky meriterebbero un trattato in quanto a complessità e profondità, è sinceramente memorabile la trasformazione del magistrato inflessibile, incarnato da Miguel Bosé stupefacente che regala un momento indimenticabile nell’esibizione di Un ano de amor.

Da par suo, la superlativa Marisa Paredes offre nei panni di Becky con Piensa en mi, davvero toccante (ma è in playback: la voce è di Luz Casal). Di tutt’altro tipo il numero da musical nel carcere femminile con la splendida Victoria Abril. Coerentissima e suggestiva la citazione bergmaniana di Sinfonia d’autunno. È anche un impetuoso dramma famigliare sui conti in sospeso di un passato difficile. E alla fine il sacrificio materno, per quanto naturale, è di struggente forza.

TACCHI A SPILLO (TACONES LEJANOS, Spagna, 1991) di Pedro Almodóvar, con Victoria Abril, Marisa Paredes, Miguel Bosé, Anna Lizaran, Cristina Marcos, Féodor Atkine. Mélo. *****

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...