Mamma Mia! | Recensione

MAMMA MIA! (U.S.A.-G.B.-Germania, 2008) di Phyllida Lloyd, con Meryl Streep, Amanda Seyfried, Pierce Brosnan, Colin Firth, Stellan Skarsgard, Julie Walters, Christine Baranski, Dominic Cooper. Musical commedia. ***

Oppure: se ti piace il genere… Non sarà un capolavoro (e non lo è perché non c’erano le basi), ma la versione cinematografica di Mamma Mia! è una delizia. Chiara, nitida, cristallina, pura. Infonde immenso buonumore (nonché estrema serenità: detto niente) perché si propone come inno alla vita senza pensieri (Hakuna Matata in Grecia); rinnova un genere che andava sostanzialmente reinventato (anche se nasce in teatro e da un repertorio preesistente); può contare su una colonna sonora evocativa, suggestiva e scatenata (piaccia o no, la musica degli ABBA è un’iniezione di allegria contagiante); una scenografia superba; un grande cast.

E così tra un Mamma Mia! ballato sulle terrazze assieme a cori sfuggenti per riflettere sul dà farsi con i tre ex amanti e un Dancing Queen cantato con le amiche più care per trovare una soluzione a tutti i problemi, ecco che il film scorre via leggero, mai banale, strepitosamente kitch, orgogliosamente pop, colorato come un caramello rubato alla bancarella della festa del paese, elegantemente scanzonato.

Risultati immagini per mamma mia movie

È un film realizzato per divertire il pubblico da ottimi professionisti che innanzitutto si divertono. La fantastica Meryl Streep, spudorata e magnifica, avrà accettato solo per cantare libera e vestirsi in modo a dir poco improbabile nel memorabile finale ballato e cantato sulle note dell’immortale Waterloo. E oltre alla divina (finalmente atterrata nella sua terra d’elezione, ossia l’Olimpo degli dei), figlia dei fiori e del vento, è oltremodo spassoso vedere l’inadeguato Pierce Brosnan alle prese con costumi e lustrini. Insomma, è la rivincita della gente assurda che ha il Carnevale dentro. Non delude mai, tutto fila liscio come l’olio, ed è un bene che in un panorama spesso triste ci siano film positivi come questo. (D’accordo sul sostanziale plagio di Buonasera, signora Campbell, ma chi se ne frega, dai!)

Un pensiero riguardo “Mamma Mia! | Recensione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...