Silence… on tourne | Youssef Chanine (2001)

Partiamo dalla storia, non più che un pretesto per arrivare a trattare di temi universali in salsa egiziana (e dunque ricorrere agli stereotipi e ai luoghi comuni della cultura araba è pertinente – ma non sempre convincente); poi lo sguardo divertito e scanzonato sui rapporti tra realtà e finzione, cinema e vita (la protagonista, cantate popolare, prova l’avventura in celluloide) e di conseguenza è anche la riflessione di Chanine sulla “grande illusione” (cinema è vita etc…); e quindi il tono, brillante e leggero, spesso ironico e scatenato.

Però non tutto va a segno. Le cause? Personaggi talora inermi (escludendo la nonna e l’approfittatore) che non rendono il racconto vigoroso quanto avrebbe dovuto essere. Si direbbe: essendo la fiera svagata degli stereotipi anche i protagonisti non devono luccicare per istintività ed originalità. È così? Forse.

Risultati immagini per silence we're rolling

È sicuro che Malak, la protagonista (interpretata dalla cantante-diva Latifa – un esempio di cinema che si sovrappone alla vita), avrebbe necessitato di maggiore indagine introspettiva, ma il problema sta sempre lì: e se fosse tutto voluto, tutto veicolato verso l’idealizzazione di tali personaggi, intenzionalmente, se non deboli, almeno impagliati nel loro cliché?

Probabilmente la causa dello smarrimento dello spettatore occidentale è riconducibile proprio al paese d’origine: credo che solo gli egiziani potranno ritrovarsi e raccapezzarsi in questa ballata popolare, noi possiamo ammirare o discutere, ma il coinvolgimento da parte nostra è limitato (eppure Silence… on tourne sa un po’ di nostrane commedie rosa-musicali anni cinquanta e sessanta). Metteteci poi che la distribuzione italiana ha avuto la geniale idea di non tradurre mediante sottotitoli le canzoni di Malak-Latifa: finché le canzoni sono in inglese qualcosa si capisce pure, ma in arabo come si fanno a seguire?

SILENCE… ON TOURNE (SKOOT HANSAWWAR, Egitto, 2001) di Youssef Chahine, con Latifa, Ahmad Bedair, Ahmed Wafik, Magda El-Khatib, Zaki Abdel Wahab, Ruby. Commedia drammatica musicale. ** ½

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...