Potere assoluto | Clint Eastwood (1997)

Se qualche incosciente avesse ancora dei dubbi sull’abilità registica di Clint Eastwood, dovrebbe vedere immediatamente Potere assoluto. È un thriller magnificamente strutturato nelle sue ambizioni piccole ed alla mano, un solido, teso e vibrante tassello del trasversale discorso eastwoodiano che abbraccia le responsabilità degli uomini e la deriva delle responsabilità stesse. Non punta ad essere un grande film di denuncia che offre uno squallido ritratto dell’uomo più potente del mondo, non è il film politico che sulla carta ci si aspetta nonostante al centro della scena ci sia la Casa Bianca e i servizi segreti.

Risultati immagini per absolute power film

Come spesso gli accade, a Clint (e prima ancora al suo sceneggiatore, l’aguzzo William Goldman che ha adattato il romanzo di David Baldacci) interessa analizzare i risvolti dell’amicizia maschia (in questo caso tra il presidente e il vecchio amico cornuto), riflettere mai banalmente sulla figura del padre (non solo evidentemente Clint stesso, pedina della solitudine e della fuga, ma anche il padre della patria che teoricamente il presidente dovrebbe essere e non è), mescolare magistralmente ma anche naturalmente visibile ed invisibile con echi perfino hitchockiani (il primo quarto d’ora è un saggio di regia).

Inoltre conferma la sua dote di innato osservatore del mestiere altrui, e rifacendosi a suoi maestri come Leone e Siegel, si concede il lusso dell’ironia, palese e beffarda quando ci ritroviamo d’improvviso all’ingresso del Watergate Hotel. E ci sarà un motivo se la sequenza che più rimane impressa è l’ipocrita e malefico ballo tra il presidente e il capo dello staff.

Ah, tra l’altro, attori da urlo, da un Gene Hackman cinico e detestabile alla fedele Judy Davis, passando per i romantici e sgualciti Laura Linney e Ed Harris fino alla partecipazione maiuscola e sorprendente del grande vecchio E. G. Marshall, personaggio che semina nello spettatore il dubbio su cosa sia davvero giusto e cosa sia davvero sbagliato.

POTERE ASSOLUTO (ABSOLUTE POWER, U.S.A., 1997) di Clint Eastwood, con Clin Eastwood, Gene Hackman, Ed Harris, Laura Linney, Scott Glenn, Dennis Haysbert, Judy Davis, E. G. Marshall. Thriller. *** ½

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...