Maledetto il giorno che t’ho incontrato | Carlo Verdoe (1992)

Bernardo, musicologo impegnato nella stesura di una biografia su Jimi Hendrix e dipendente da ogni tipo di farmaco, viene scaricato da Adriana, che scappa con un altro. L’unico argine alla sua depressione è l’analista Altieri, nel cui studio incontra Camilla, attrice in analisi da cinque anni ed innamoratasi del medico. Prima come messaggero di biglietti amorosi e poi principale bersaglio delle sue fobie («martellante come un concerto degli U2 in un asilo»), riconosce in lei una compagna di viaggio con cui condividere le nevrosi.

Commedia sentimentale come raramente se ne vedono in Italia, è uno dei migliori risultati  di Carlo Verdone. Nonostante la pur incisiva sceneggiatura scritta con Francesca Marciano dimostri talvolta fiato un po’ corto, il film fila con garbo, simpatia, tra battute acute ed esilaranti gag. Con più di un risvolto autobiografico: Verdone è davvero un patito di Hendrix e sono note le sue competenze farmacistiche.

Risultati immagini per maledetto il giorno che t'ho incontrato

La nevrosi è il tema dominante e i riferimenti sono rivolti, inutile a dire, anche a Woody Allen: sviluppando dinamiche di coppia annunciate e suggerite dai precedenti lavori, penetra dentro quest’aspetto specialmente nella prima parte italiana, con l’isterico e brillante rodaggio della coppia, mentre nella seconda parte inglese si dipanano en plein air le “catastrofiche” conseguenze dell’amore.

Il merito maggiore risiede nella recitazione dei due protagonisti: se un sensibile Carlo Verdone, ormai lontano dai “personaggi” degli inizi, riesce ad autodirigersi con abilità, è la splendida Margherita Buy a lasciare il segno con una delle interpretazioni più gustose e travolgenti della sua carriera. Menzioni anche per Elisabetta Pozzi e la fotografia livida di Danilo Desideri.

MALEDETTO IL GIORNO CHE T’HO INCONTRATO (Italia, 1992) di Carlo Verdone, con Carlo Verdone, Margherita Buy, Elisabetta Pozzi, Giancarlo Dettori, Stefania Casini, Didi Perego. Commedia. ***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...