De Gasperi, l’uomo della speranza | Liliana Cavani (2005)

Costretta dalle circostanze degli eventi a trasferire il proprio lavoro in televisione (nonostante abbia iniziato proprio in RAI negli anni sessanta: un’altra RAI, indubbiamente), la compagna Liliana salta la staccionata e racconta la storia del principale uomo politico dell’immediato dopoguerra italiano, nonché il più importante esponente della Democrazia Cristiana degli anni quaranta.

Sulle tracce di Roberto Rossellini che chiuse la carriera nel peggiore dei modi affrontando lo stesso tema ma in una prospettiva esplicitamente dalla parte del partito cattolico (Anno uno), Cavani cerca di battere la stessa strada di quel cinema per la televisione rifondato dal maestro con l’approccio pedagogico che solo la tv di Stato potrebbe o dovrebbe garantire.

Agiografico finché si vuole in puro stile Raiuno, lontano dallo stile della regista, appiattito su un livello più edulcorato, ha comunque motivi di interesse per la ragione didattica che sta alla base di un’operazione del genere, che ha l’obiettivo di togliere la polvere sulla memoria di un uomo dimenticato dalle giovani generazioni (il programma di storia del liceo non riesce umanamente ad arrivare a De Gasperi in modo dignitoso).

Risultati immagini per de gasperi gifuni

Produce Claudia Mori, tra le poche produttrici televisive con un’idea di produzione televisiva per il servizio pubblico. Cast delle grandi occasioni: Fabrizio Gifuni eccellente e mimetico; Sonia Bergamasco, sua moglie devota; Andrea Tidona fa Togliatti, Toni Bertorelli è Don Sturzo, Massimo Poggio un fiero Matteotti, Luigi Petrucci nei panni di Nenni e Franco Trevisi come sinistro Scelba.

DE GASPERI – L’UOMO DELLA SPERANZA (Italia, 2005) di Liliana Cavani, con Fabrizio Gifuni, Sonia Bergamasco, Camilla Filippi, Ana Caterina Morariu, Stefano Scandaletti, Giselda Volodi, Andrea Tidona, Toni Bertorelli, Massimo Poggio, Luigi Petrucci, Franco Trevisi, Mattia Sbragia, Alfredo Pea, Roberto Accornero. Biografico drammatico. ** ½

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...