Sperduti a Manhattan | Sam Weisman (1999)

La commedia ai commedianti. Sembra una banalità, ma in realtà è un principio da affermare in continuazione di fronte alla sciatteria e all’approssimazione con cui molte commedie vengono messe in scena. Steve Martin e Goldie Hawn hanno la commedia nel sangue, posseggono dei tempi da far paura, riescono ad essere misurati pur essendo evidentemente scatenati, sono una gioia per gli occhi.

Sono serviti da un copione brillante e brioso, che dosa gli ingredienti con rodato mestiere e conoscenza della materia (c’è Neil Simon all’origine, il che spiega molte cose). In più, c’è il grande John Cleese che regala una gustosissima caratterizzazione come portiere che deve nascondere la sua anima di checca isterica devoto alla danza. Non sarà all’altezza dell’originale, ma ad avercene di commedie così.

SPERDUTI A MANHATTAN (THE OUT-OF-TOWNERS, U.S.A., 1998) di Sam Weisman, con Steve Martin, Goldie Hawn, John Cleese, Mark McKinney, Oliver Hudson. Commedia. ** ½

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...