Victor Victoria | Blake Edwards (1982)

Immagine correlataVictoria Grant è una morta di fame dalla portentosa voce, ma il cui talento non è riconosciuto dagli impresari. Un raffinato ed amabile gay canterino la convince a spacciarsi per un uomo, tale conte Grezhinski, che si finge donna sul palcoscenico. Il gioco funzione, finché non entra in gioco l’attrazione che un losco figuro inizia a provare per lui (che in realtà è una lei).

Risate, canzoni, pura commedia girata dal sommo Blake Edwards con un occhio alla produzione degli anni ’30 e ’40. Scritta in modo lesto, senza un solo minuto inutile o qualche momento eccessivamente diluito, è una delle più scintillanti, scoppiettanti, ironiche commedie mai uscite dalla Hollywood post classica, anche perché dotata di un’armonia ed una leggerezza che raramente si percepiscono. Merito anche dell’effervescenti momenti musicali e del décor rosa e caramelloso in omaggio ad uno stile dirompente e sbarazzino.

Non è un caso che al centro della scena ci siano tre personaggi atipici (più altri due non esattamente ordinari, la guardia del corpo grassone che si rivelerà gay e la volgare amante di James Garner): una finta travestita, un gay e un malavitoso. In sublime equilibrio tra farsa teatrale e umoristico film sentimentale, è un film assolutamente da non perdere, una favolosa operazione retrò che centra il bersaglio.

La fantastica Julia Andrews, ancora una volta diretta dal marito, torna a cantare e a ballare con il gusto di quindici anni prima (ai tempi dei più zuccherosi Mary Poppins e Tutti insieme appassionatamente) e non importa se come uomo non sia credibile (è talmente grande che le perdoniamo tutto), ma la parte del leone se la spartisce con un Robert Preston stratosferico, camp infallibile al quale è concesso un finale con i fuochi d’artificio.

Risultati immagini per victor/victoria 1982

Le musiche di Henry Mancini arrivano al cuore. Tra i tanti gags piace ricordare quello dello scarafaggio al ristorante (che tempi!) e la scazzottata al Chez Lui. Solo un Oscar (canzone), su sette nomination (quando l’Academy piglia belle cantonate). Film così non se ne fanno più.

VICTOR VICTORIA (VICTOR/VICTORIA, G.B.-U.S.A., 1982) di Blake Edwards, con Julie Andrews, James Garner, Robert Preston, Lesley Ann Warren, Alex Karras. Commedia musicale. ****

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...