Il secondo tragico Fantozzi | Luciano Salce (1976)

È il sequel perfetto del film precedente, perché ha una sua ragione di esistere, l’ideale continuazione di una serie di disavventure. Può durare all’infinito, fino al logoramento. Fantozzi ci è arrivato al logoramento, ma per fortuna ha avuto il tempo di lasciare un segno indelebile. Tragico lo è certamente questo secondo film, una tragicità comica, ovviamente, ma anche amara.

Risultati immagini per il secondo tragico fantozzi

È un film divertentissimo, che ovviamente si lascia vedere con goduria, ma che al netto di sequenze alle quali è difficile resistere (il cineforum, il varo della nave, la cena dalla Serbelloni Mazzanti Viendalmare) contiene un mondo fatto di toni acri e situazioni patetiche (che forse sono sempre le stesse, se viste con una lettura parallela).

Ciò avvalora ancora di più la tesi che Fantozzi non sia semplicemente uno di noi, ma la degenerazione e la degradazione di noi stessi, o almeno di una determinata classe sociale, quella dei travet dall’aspetto anonimo e dagli atteggiamenti goffi (e di conseguenza dei succubi del sistema, dei sottoposti a padroni crudeli, delle ultime ruote del carro).

Risultati immagini per il secondo tragico fantozzi

Tra i tanti signor nessuno, figli di un Paese proletario e sentimentale, inevitabilmente basso, Fantozzi è l’italiano più medio che c’è. Tralasciando l’aspetto celatamente sociologico del film, su cui hanno riflettuto molti e troppi prima di me, non ci si può esimere dal ricordare alcune scene, che sono piccoli capolavori di comicità.

Occorrerebbe aprire un discorso (serio) sulla La corazzata Potemkin: è stata letta come una critica al cinema cosiddetto pesante e in pochi si sono accorti che il film in questione è La corazzata Kotemkin e che le scene sono state ricreate dallo stesso Salce. Come per dire: il film è intoccabile, siete voi che ne parlate senza capirlo a non essere intoccabili.

IL SECONDO TRAGICO FANTOZZI (Italia, 1976) di Luciano Salce, con Paolo Villaggio, Liù Bosisio, Gigi Reder, Anna Mazzamauro, Antonio Faà di Bruno, Ugo Bologna, Plinio Fernando, Giuseppe Anatrelli. Commedia. ****

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...