Recensione: A Star Is Born

Da oggi al cinema

BY LORENZO CIOFANI

A STAR IS BORN (U.S.A., 2018) di Bradley Cooper, con Lady Gaga, Bradley Cooper, Andrew Dice Clay, Dave Chappelle, Sam Elliott, Anthony Ramos, Rafi Gavron. Mélo. ** ½

È uno standard hollywoodiano, quello di A Star Is Born, che funziona da ottant’anni, si è insinuato in mille altri rivoli mediatici e fa parte della speciale categoria di storie delle quali si conosce dal principio l’esito eppure, incredibilmente, si vuole sapere come va a finire. Come si sente dire verso la fine, dalla voce del veterano Sam Elliott: le note sono sempre quelle, sta all’artista dare un punto di vista personale.

Risultati immagini per a star is born 2018

È la prospettiva, insomma, la vera questione, non solo perché viene trasmessa dalla faccia consumata e carismatica del grande attore, che qui funge quasi da nume tutelare e trait d’union con il cinema del passato, da cui il film sembra planare per rinsaldare un antico legame col pubblico…

View original post 513 altre parole

Un pensiero riguardo “Recensione: A Star Is Born

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...