In ricordo di Ilaria Occhini, David di Donatello per Mine Vaganti (recensione)

Addio a Ilaria Occhini, attrice splendida che ha attraversato oltre sessant’anni di spettacolo italiano. La ricordiamo con il film che le è valso un meritato David di Donatello come miglior attrice non protagonista.

BY LORENZO CIOFANI

MINE VAGANTI (Italia, 2010) di Ferzan Ozpetek, con Riccardo Scamarcio, Alessandro Preziosi, Nicole Grimaudo, Ennio Fantastichini, Lunetta Savino, Ilaria Occhini, Elena Sofia Ricci, Monica Nappo, Massimiliano Gallo, Daniele Pecci, Carmine Recano, Paola Minaccioni, Carolina Crescentini, Giorgio Marchesi. Commedia. *** ½

La commedia ha i suoi ritmi, le sue regole, i suoi dogma da rispettare. E la commedia può prestarsi a contaminazioni e ad interpretazioni che talora possono toccare vette raramente visitate. Partendo dalla grande Famiglia di Ettore Scola del 1986, i pochi autori che hanno raccontato l’istituto familiare nelle cadenze della (post)commedia (all’italiana) sono il vecchio e sempre buono Mario Monicelli (nel sottovalutato Panni sporchi), Cristina Comencini (Liberate i pesci su tutti), in un certo modo Francesca Archibugi (Mignon è partita) e pochi altri.

Eppure la famiglia permette non solo un racconto polifonico ma rappresenta anche il banco di prova per un regista alla prese…

View original post 865 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...