Recensione: Ad Astra

Da oggi al cinema

BY LORENZO CIOFANI

AD ASTRA (U.S.A.-Brasile-Cina, 2019) di James Gray, con Brad Pitt, Tommy Lee Jones, Ruth Negga, Liv Tyler, Donald Sutherland, Jamie Kennedy. Fantascienza drammatico. ***

La nostra è l’epoca della sci-fi che ha subordinato l’avventura nell’ignoto spazio profondo alla riflessione filosofica dentro gli spazi più ignoti del nostro profondo. Nel ricordo di 2001: Odissea nello Spazio e Solaris, Gravity e Interstellar hanno ribaltato la prospettiva di un genere che ha progressivamente abbandonato la sua dimensione più movimentata – lasciandola appaltata al rinnovato universo di Star Wars – per votarsi ad una prospettiva più metaforica e meditativa.

Risultati immagini per ad astra filmAd Astra s’inserisce nel solco di questa tendenza, dimostrandone altresì le problematiche. Se il cuore della narrazione americana dello scorso decennio era incentrata sul “tornare a casa” in parallelo con la tragedia bellica, quello di questa decade ormai prossima alla conclusione sembra essere la fuga verso la massima espressione dell’altrove come figura retorica…

View original post 334 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...