L’ultima ruota del carro | Recensione

Avrebbe potuto essere ciò che Una vita difficile di Risi-Sonego-Sordi e C’eravamo tanto amati furono per quella generazione: una storia personale, un bilancio collettivo, una rapsodia generazionale. Cos’è invece? È una storia irrimediabilmente carina, sicuramente piacevole, indubbiamente empatica, ma banalotta nello sviluppo, qua e là già vista in troppi altri film, non di rado superficiale.… Read More L’ultima ruota del carro | Recensione

Signore e signori, buonanotte | Luigi Comencini, Nanni Loy, Luigi Magni, Mario Monicelli, Ettore Scola (1976)

Film così oggi non se ne fanno più, almeno da un punto di vista organizzativo. Il cinema delle cooperative oggi è quantomeno impensabile e l’idea di criticare il mezzo televisivo è, oltre che superata, un tantino superflua. I registi firmano l’opera assieme agli sceneggiatori e non si identificano (almeno palesemente, ma in realtà ci si… Read More Signore e signori, buonanotte | Luigi Comencini, Nanni Loy, Luigi Magni, Mario Monicelli, Ettore Scola (1976)

Roma bene | Carlo Lizzani (1971)

All’indomani della tragica scomparsa di Lizzani, espressioni come “uomo di cinema a tutto tondo” si sprecano, ma benché siano retoriche rispondono al vero. Non ha diretto capolavori, ma la sua filmografia è un esempio emblematico di magnifica coerenza, una storia d’Italia in 35 mm che si serve della cronaca e della letteratura, una carrellata di… Read More Roma bene | Carlo Lizzani (1971)

Anni felici | Recensione

ANNI FELICI (Italia, 2013) di Daniele Luchetti, con Kim Rossi Stuart, Micaela Ramazzotti, Martina Gedeck, Samuel Garofalo, Nicolò Calvagna, Benedetta Buccellato, Pia Engleberth, Anna Campori. Drammatico. **** La prendiamo alla lontana, giusto così. La bellezza è un concetto universalmente soggettivo. I detti popolari affermano proprio questo: è bello ciò che piace. Con il problema della… Read More Anni felici | Recensione

Rush | Recensione

RUSH (U.S.A., 2013) di Ron Howard, con Chris Hemsworth, Daniel Brühl, Olivia Wilde, Alexandra Maria Lara, Pierfrancesco Favino, David Calder. Biografico azione sportivo drammatico. *** ½ Apollineo e dionisiaco, genio e sregolatezza, essenzialità ed esagerazione, ragione e impulso, mente e corpo e potremmo andare avanti per ore. Rush è la resurrezione del film d’inseguimento, e il doppio… Read More Rush | Recensione

La conversazione | Francis Ford Coppola (1974)

Girato tra un Padrino e l’altro, sulla carta aveva tutti i canoni del film minore: budget ridotto rispetto ai due kolossal, storia più contenuta. Invece vinse la Palma d’Oro a Cannes e si è guadagnato una fama e un rispetto che crescono ancor più col tempo. Al centro della scena c’è un intercettatore freddo, impassibile… Read More La conversazione | Francis Ford Coppola (1974)

Un borghese piccolo piccolo | Mario Monicelli (1977)

Nel 1976 Vincenzo Cerami diede alle stampe – anche grazie all’aiuto di Pier Paolo Pisolini, che ne sollecitò la pubblicazione presso la Garzanti – un breve romanzo dal titolo insolito. Difatti quella di Un borghese piccolo piccolo è proprio una storia insolita, che vede al centro della scena il romano Giovanni Vivaldi, impiegato ministeriale prossimo alla pensione,… Read More Un borghese piccolo piccolo | Mario Monicelli (1977)

Mimì metallurgico ferito nell’onore | Lina Wertmuller (1972)

Mariangela Melato era un’attrice totale e non trovo altri aggettivi per definire la sua presenza sul grande schermo e sul palcoscenico nell’arco degli ultimi quarant’anni. Naturalmente la sua scomparsa ci addolora. C’è però qualcosa che ci consola quando se ne va un attore o un’attrice di razza: la fortuna del cinema (a differenza, purtroppo, di… Read More Mimì metallurgico ferito nell’onore | Lina Wertmuller (1972)

Romanzo criminale | Michele Placido (2005)

In una fredda giornata del 1966, quattro ragazzetti sbandati che hanno appena rubato un’auto si giurano fedeltà in una roulette. Si ribattezzano Libanese, Freddo, Dandi e Grana. Il quarto muore dopo una lenta agonia, gli altri tre vengono inseguiti dalla polizia: il Libanese viene colpito alla gamba e il Freddo viene catturato. Passano dieci anni,… Read More Romanzo criminale | Michele Placido (2005)

Buongiorno, notte | Marco Bellocchio (2004)

Da un verso di Emily Dickinson, la notte del titolo è in realtà una mezzanotte. Buongiorno, mezzanotte sembra dire Bellocchio risvegliandosi una bella mattina di marzo nel 1978 con Aldo Moro rapito dalle Brigate Rosse. È la fine di un sogno, infranto dal furore terrorista di uomini che hanno rinunciato alla propria dimensione umana. Che c’entra… Read More Buongiorno, notte | Marco Bellocchio (2004)

Pasolini, un delitto italiano | Marco Tullio Giordana (1995)

Pasolini, un delitto italiano sta tutto nel titolo. C’è il protagonista – o meglio: il suo cognome, la sua storia, la sua presenza che si fa assenza sul quale si fonda il film. E c’è il suo omicidio: “italiano”, ovviamente come la nazione ma anche per tutto ciò a cui allude di oscuro, misterioso, losco.… Read More Pasolini, un delitto italiano | Marco Tullio Giordana (1995)

Boogie Nights – L’altra Hollywood | Paul Thomas Anderson (1997)

C’è un’altra Hollywood, come dice il sottotitolo italiano, che in quanto a star system non ha nulla da invidiare a quella originale. Si dirà che il mondo del porno non merita il medesimo trattamento delle produzioni normali, ma penso sinceramente che la produzione pornografica abbia incrementato il PIL degli Stati Uniti. Con sprezzo del pericolo,… Read More Boogie Nights – L’altra Hollywood | Paul Thomas Anderson (1997)

Perdutoamor | Franco Battiato (2003)

Franco Battiato è artista complesso, colto, trascendentale, snob e pop al contempo, involontariamente provocatorio in alcune sue derive irritanti che, a ripensarci, sono solo sprazzi di genio in libera uscita, con il carisma del guru e lo spirito dell’allievo umile, nella pace dei sensi. E, cosa forse più importanti, certe canzoni di Battiato sono capolavori… Read More Perdutoamor | Franco Battiato (2003)

Mio fratello è figlio unico | Daniele Luchetti (2007)

Primi anni sessanta: Antonio, detto Accio (in questa prima fase interpretato dal vitale e promettente Vittorio Emanuele Propizio), bellicoso ex seminarista, ha un padre che lavora in fabbrica e una madre che stravede solo per il fratello maggiore, l’affascinante Manrico (Riccardo Scamarcio che cresce). È iniziato al fascismo dal veemente venditore ambulante Mario Nastri (maestoso… Read More Mio fratello è figlio unico | Daniele Luchetti (2007)

Cadaveri eccellenti | Francesco Rosi (1976)

All’origine c’è Leonardo Sciascia: Il contesto è il punto di partenza per raccontare un aspro apologo sull’etica e sulla politica, sui confini della legalità e dell’inviolabile. Il protagonista è il commissario Rogas (un ottimo ed asciutto Lino Ventura) che si ritrova ad indagare sul delitto di un giudice. Poi gli omicidi diventano due, e poi tre: tre giudici… Read More Cadaveri eccellenti | Francesco Rosi (1976)

Scarface | Brian De Palma (1983)

Considerare Scarface ciò che non è, ossia un capolavoro. I motivi dell’ormai storica demistificazione sono tanti: da una parte il postmoderno depalmiano; dall’altra la dimensione epica, il sangue, il sesso, il lusso, Al Pacino. Ridimensionare un film che per almeno una o due generazioni è un culto conclamato fa tremare i polsi. Però alla base c’è una… Read More Scarface | Brian De Palma (1983)

Frost/Nixon – Il duello | Recensione

«Veramente lei sostiene che il Presidente può fare qualcosa di illegale?» chiede l’ambizioso intervistatore David Frost. La risposta che gli dà Richard Nixon è da far ghiacciare il sangue: «Sto dicendo che se è il Presidente a farlo vuol dire che non è illegaleî. Sta tutto qui il fulcro di questa trasposizione cinematografica di un… Read More Frost/Nixon – Il duello | Recensione