Inediti/ For Your Consideration | Christopher Guest (2006)

Pur non raccontando niente di davvero originale, specie per chi queste dinamiche le studia in ogni Oscar Campaign, For Your Consideration è un apologo sferzante che se da una parte gioca facile nell’enfatizzare le storture del sistema dall’altra si diverte a metterlo alla berlina con intelligenza.… Read More Inediti/ For Your Consideration | Christopher Guest (2006)

Italia ’50s – 12 | La carrozza d’oro | Jean Renoir (1952)

Avrebbe dovuto dirigerlo Luchino Visconti, già complice di Anna Magnani in Bellissima, eterno long seller quasi post-neorealista sulla società dello spettacolo. Poi la palla passò a Jean Renoir, reduce dall’esperienza indiana de Il fiume, coinvolto eroicamente dal principe Francesco Alliata, mitologico patron della Panaria Film esasperato dalle smanie di Visconti che nel dopoguerra si buttò… Read More Italia ’50s – 12 | La carrozza d’oro | Jean Renoir (1952)

Dalle 9 alle 5… orario continuato | Colin Higgins (1980)

Allora fu una perfetta esaltazione dell’impegno di Jane Fonda, la diva più radical possibile che riusciva ad unire l’esigenza commerciale alla necessità sociopolitica, e a suo modo è una sorprendente quanto efficace parabola femminista semplice che pone come postulati l’arrivismo maschile e la sottomissione femminile nel mondo del lavoro. Commedia molto spumeggiante che arriva all’obiettivo… Read More Dalle 9 alle 5… orario continuato | Colin Higgins (1980)

La reinvenzione della madre

Prendiamo a prestito e parafrasiamo il titolo de L’invenzione della madre di Marco Peano, tra i più importanti romanzi italiani degli ultimi anni, pubblicato da una delle case editrici (la Minimum fax) attentissima nell’intercettare forme e contenuti della contemporaneità. E lo scegliamo perché ci sembra cogliere con particolare efficacia l’indagine nel privato di una generazione… Read More La reinvenzione della madre

Recensione: L’eccezione alla regola

L’ECCEZIONE ALLA REGOLA (RULES DON’T APPLY, U.S.A. 2016) di Warren Beatty, con Warren Beatty, Lily Collins, Alden Ehrenreich, Annette Bening, Alec Baldwin, Martin Sheen, Matthew Broderick, Ed Harris, Haley Bennett, Candice Bergen, Steve Coogan, Amy Madigan, Oliver Platt, Paul Sorvino. Commedia sentimentale. **** L’eccezione alla regola è Warren Beatty, che all’alba degli ottanta anni si… Read More Recensione: L’eccezione alla regola

La terrazza | Ettore Scola (1980)

«Come si era felici quando eravate tutti imbecilli» si lamenta spesso il cinico senatore comunista Mario Dorazio (senza apostrofo, non il D’Orazio che interviene in Parlamento), una delle tante anime infelici della terrazza romana frequentata dalla borghesia radical chic della Capitale. E forse è proprio questa la frase a riassumere il più ambizioso film di Ettore… Read More La terrazza | Ettore Scola (1980)

Italiani | Maurizio Ponzi (1996)

Il treno corre lento sui binari di un’epoca in mutazione. Vi salgono personaggi rappresentativi, ma non stereotipi che parlano come libri stampati (o, peggio mi sento, come rotocalchi rosa tanto in voga in quegli anni). Intendiamoci, Italiani non è un film riuscitissimo ma non lo si può liquidare in quattro parole. Perché le ambizioni di Ponzi nel… Read More Italiani | Maurizio Ponzi (1996)

La vita che vorrei | Giuseppe Piccioni (2004)

Durante le riprese del film in costume La vita che vorrei, i due attori protagonisti, dapprima privi di alchimia, si innamorano. Con la “confessione” di Sandra Ceccarelli in primo piano che apre il film, Giuseppe Piccioni si propone da una parte come demiurgo di un’attrice che lui stesso ha contribuito a lanciare e dall’altra si proietta… Read More La vita che vorrei | Giuseppe Piccioni (2004)

Malizia, la Sorca, la Gradisca

Parlare di Laura Antonelli in quanto corpo, o per meglio dire oggetto del desiderio, è certamente banale se non riduttivo. Tuttavia, Laura Antonelli, assieme ad alcune divette della commediaccia porcellona, rappresenta probabilmente l’ultimo vero simbolo italiano d’una femminilità filtrata dallo schermo cinematografico capace d’imprimersi nell’immaginario sessuale del pubblico soprattutto maschile. Come lei, in contemporanea, solo, forse, Ornella… Read More Malizia, la Sorca, la Gradisca

I prigionieri del sogno | Julien Duvivier (1936)

Girato in un particolare momento della storia francese, Prigionieri del sogno appartiene ad una categoria per certi versi indecifrabile, che il titolo italiano tende a sottolineare: non è realismo poetico, ma neppure naturalismo, è piuttosto un film interno al filone sentimentalista, che fa del “sogno” un qualcosa di profondamente concreto, che ha a che fare con la… Read More I prigionieri del sogno | Julien Duvivier (1936)

Birdman | Recensione

BIRDMAN (U.S.A., 2014) di Alejandro González Iñárritu, con Michael Keaton, Edward Norton, Emma Stone, Naomi Watts, Zach Galifianakis, Amy Ryan, Andrea Riseborough. Commedia. **** ½ Spettacolare virtuosismo visionario, ragionato e delirante, Birdman è l’applicazione più compiuta del metodo di Alejandro González Iñárritu al cinema americano, un affettuoso accoltellamento al cinema americano e un’operazione metatestuale dentro e sul cinema americano.… Read More Birdman | Recensione

Grandi magazzini | Castellano & Pipolo (1986)

Si narra che Mario Cecchi Gori si divertisse a riempire il cast in continuazione, dilatando la durata del film(etto) fino all’eternità e mettendo nei guai Castellano & Pipolo che non sapevano cosa e dove tagliare. Del film ci sono almeno due o tre versioni e tutte durano una sproposito. Avrebbe voluto essere l’aggiornamento dell’omonimo prototipo di… Read More Grandi magazzini | Castellano & Pipolo (1986)

Gli ultimi fuochi | Elia Kazan (1976)

Uno dei pochi bei romanzi sulla macchina-cinema e al contempo sull’ossessione-cinema lo scrisse Francis Scott Fitgerald, che morì prima di concluderlo. Al centro della scena c’è un personaggio morto, e lo sappiamo sin dal principio. Ad essere morto è anche il mondo che viene raccontato, quello della Hollywood classica degli anni trenta, fotografato con curiosità… Read More Gli ultimi fuochi | Elia Kazan (1976)

Sorelle di scena | Jin Xie (1964)

Ritornato al massimo splendore grazie ad un sapiente restauro che ne esalta i colori stilizzati e caldissimi, Wutai Jiemei (titolo internazionale Stage Sisters, in Italia conosciuto da pochissimi come Sorelle di scena) è un film figurativamente bellissimo in cui la fotografia limpida e cristallina di Zhenxiang Chen e Daming Zhou conferisce ai corpi in scena, vestiti con filologica correttezza… Read More Sorelle di scena | Jin Xie (1964)

Panni sporchi | Mario Monicelli (1998)

Checché se ne dica, Panni sporchi è un film importante. E fosse solo l’importanza: è un buon film. Bistrattato assai negli ultimi tempi, l’ultimo Monicelli è sì superficiale dal punto di vista tecnico ma non lo si può liquidare come un pallido tentativo di ripetere se stesso. Prendiamo Parenti serpenti: è la commedia italiana più graffiante e cinica degli ultimi… Read More Panni sporchi | Mario Monicelli (1998)

Volver | Pedro Almodóvar (2006)

A dispetto del trionfalismo che molti cronisti gli accreditano, il film di Almodóvar è quanto di più piccolo, intimo, garbato si potesse creare da una storia che altri registi avrebbero maneggiato con grande noncuranza, pressapochismo a gogò, fantasy sostituita a fantasia. Quel che più colpisce in quest’opera sommessa ed avvolgente che Don Pedro dirige con… Read More Volver | Pedro Almodóvar (2006)

Bolle di sapone | Michael Hoffman (1991)

Spumeggiante commedia sofisticata sullo star system televisivo, girata da un Michael Hoffman mai più così corrosivo e beffardo, alle prese con una storia davvero elettrica. La quarantenne attrice protagonista della soap opera più seguita d’America, Anche il sole tramonta, entra in una crisi professionale e emotiva per varie ragioni: una comprimaria arrivista tenta di spodestarla con… Read More Bolle di sapone | Michael Hoffman (1991)