Italia ’50s – 13 | La valigia dei sogni | Luigi Comencini (1953)

Nello stesso anno del trionfo nazionalpopolare di Pane, amore e fantasia, Luigi Comencini girò un film più piccolo, meno appariscente, modernissimo, davvero prezioso. Mentre, secondo alcuni, su copione di Ettore M. Margadonna, chiudeva l’esperienza neorealista ipotizzando la nascita della commedia di costume in contesto strapaesano, con La valigia dei sogni mise in campo un’idea di… Read More Italia ’50s – 13 | La valigia dei sogni | Luigi Comencini (1953)

Il cavaliere della valle solitaria | George Stevens (1953)

Nella classifica delle frasi più emblematiche del cinema americano, si staglia anche il grido che il piccolo Brandon de Wilde getta nella cosiddetta valle solitaria del bizzarro titolo italiano. «Shane!» urla il bambino, suggellando con struggente tensione il suo romanzo di formazione; e poi «perdonami!» per farsi accogliere nel mondo degli adulti , oppure «ritorna!»… Read More Il cavaliere della valle solitaria | George Stevens (1953)

L’orribile segreto del Dr. Hichcock | Riccardo Freda (1962)

Nell’ambito dell’operazione di recupero del cinema popolare all’italiana di cosiddetta serie B (se non altro per impegno produttivo e circuito commerciale), L’orribile segreto del dr. Hichcock ha un posto d’onore e ha guadagnato nel corso degli anni un invidiabile stato di culto. Sarà forse perché il seme del culto è piantato sin dal titolo, così sfacciatamente allusivo… Read More L’orribile segreto del Dr. Hichcock | Riccardo Freda (1962)

Nymphomaniac | Recensione

Il territorio del porno (benché la versione ridotta sia stata depurata delle sequenze più bollenti, aleggia perpetuamente l’idea di un porno vero e proprio, forse non del tutto espresso a parte qualche scena più che esplicita, comunque sicuramente evocato), pare idoneo proprio per sottolineare l’assoluta e dichiarata oscenità di questa vita immaginaria, magari immaginata ma anche no, universale e quindi contemporanea (forse siamo in Gran Bretagna, ma potremmo essere in qualunque parte dell’Europa).… Read More Nymphomaniac | Recensione

La rosa purpurea del Cairo | Woody Allen (1985)

È una favola folle e paradossale, soprannaturale ed evocativa, sulla potenza del cinema e la monotonia della realtà. Su La rosa purpurea del Cairo si potrebbero intraprendere discorsi filosoficamente elevati, sulla sostanza dei corpi e l’evanescenza delle anime che passano sullo schermo. Allen non considera gli attori – o meglio, gli abitanti della pellicola che attraversa lo… Read More La rosa purpurea del Cairo | Woody Allen (1985)

Volere volare | Maurizio Nichetti e Guido Manuli (1991)

Ci misero quasi dieci anni Guido Manuli e Maurizio Nichetti per realizzare il loro film. Ma nessun produttore era disposto a rischiare, d’altronde negli anni ottanta i cartoni animati erano cose per bambini e la storia proposta da Manuli e Nichetti, che si combinava con l’animazione, non era esattamente rivolta ad un pubblico infantile. E… Read More Volere volare | Maurizio Nichetti e Guido Manuli (1991)

Misterioso omicidio a Manhattan | Woody Allen (1993)

In fondo, Woody Allen realizza sempre lo stesso film. Detto così, si potrebbe liquidare questa ennesima delizia come la solita briosa commedia. E invece no: Misterioso omicidio a Manhattan, come tutti gli altri, si distingue dai precedenti film del regista newyorkese: c’è un tocco ancor più interiorizzato nel disegno dei personaggi. Sebbene la patina di… Read More Misterioso omicidio a Manhattan | Woody Allen (1993)

La signora della porta accanto | François Truffaut (1981)

Che cosa è venuta a fare? È questo il dilemma che si pone Bernard, quando scopre che la sua nuova vicina di casa è Mathilde, una donna che ha amato anni prima e con la quale ha vissuto una storia turbolenta. Ora sono entrambi sposati, pare felicemente. Perché allora ricominciare a vedersi, ad incontrarsi, a… Read More La signora della porta accanto | François Truffaut (1981)

Effetto notte | François Truffaut (1973)

La vita, il cinema. Ogni autore che si rispetti ha cercato di riflettere sull’affascinante tema. Come non poteva François Truffaut realizzare anche lui il proprio film a riguardo? E alla fine Effetto notte risulta il migliore del genere. La storia è ambientata su un set, il regista Ferrand (ossia François, nelle vesti di attore) sta girando Vi presento… Read More Effetto notte | François Truffaut (1973)

Amore e guerra | Woody Allen (1975)

Eroe inconsapevole che si batte per la resistenza degli imperfetti, Woody Allen scende in trincea sfidando sé stesso (e dunque tutte le sue fisime) e il mito della frontiera bellica. Sin dal titolo omaggia, insegue, cita il capolavoro di Lev Tolstoj (Guerra e pace, naturalmente) e le motivazioni di tale amorevole riferimento sono facilmente individuabili:… Read More Amore e guerra | Woody Allen (1975)

Provaci ancora, Sam | Herbert Ross (1972)

Vallo a trovare oggi un cinema dove poter vedere Casablanca. Oggi te lo puoi sorbire solo in televisione, peggio mi sento se colorato artificialmente. Evidentemente all’alba degli anni settanta era ancora possibile recarsi in una sala e gustarsi un film del 1943. Una nota inutile per introdurmi nell’affettuosa storia del timido ed inadeguato Sam, alla ricerca… Read More Provaci ancora, Sam | Herbert Ross (1972)