C’era un cinese in coma | Carlo Verdone (2000)

Tra la fine degli anni novanta e l’inizio dei primi duemila, Carlo Verdone fu palesemente investito da una lenta crisi autoriale, dovuta più che altro alla società nella quale si viveva allora. Non era più tempo dei vari personaggi che l’avevano reso celebre e anche i film più delicati e agrodolci non sembravano riscuotere lo… Read More C’era un cinese in coma | Carlo Verdone (2000)

Le ragioni dell’aragosta | Sabina Guzzanti (2007)

A due anni di distanza da Viva Zapatero!, Sabina Guzzanti torna sul grande schermo per raccontare una storia apparentemente diversa ma che riflette ancora sullo stato della satira e della società italiana, pur non essendo il tema centrale di questo Le ragioni dell’aragosta, terza opus dell’attrice-comica-regista-autrice. Un film che in realtà non è un film:… Read More Le ragioni dell’aragosta | Sabina Guzzanti (2007)

I soliti idioti – Il film | Recensione

I SOLITI IDIOTI – IL FILM (Italia, 2011) di Luca Longo, con Francesco Mandelli, Fabrizio Biggio, Gianmarco Tognazzi, Francesco Sarcina, Madalina Ghenea, Miriam Leone, Valeria Bilello, Rocco Tanica, Marco Foschi. Comico. ** È il secondo film italiano dell’anno che deriva da una serie televisiva. L’altro era Boris, e non faccio fatica a laurearlo come uno dei… Read More I soliti idioti – Il film | Recensione

La peggior settimana della mia vita | Recensione

LA PEGGIOR SETTIMANA DELLA MIA VITA (Italia, 2011) di Alessandro Genovesi, con Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Alessandro Siani, Antonio Catania, Monica Guerritore, Gisella Sofio, Chiara Francini, Andrea Mingardi, Arisa, Nadir Caselli. Commedia. ** Già artefice del sottovalutato Happy family di Gabriele Salvatores, Alessandro Genovesi esordisce alla regia in pompa magna: commedia comica e non leggera come… Read More La peggior settimana della mia vita | Recensione

Bar sport | Recensione

BAR SPORT (Italia, 2011) di Massimo Martelli, con Claudio Bisio, Giuseppe Battiston, Antonio Catania, Angela Finocchiaro, Lunetta Savino, Bob Messini, Antonio Cornacchione, Teo Teocoli, Vito, Aura Rolenzetti, Giorgio Comaschi, Claudio Amendola. Commedia. ** Si sa, toccare un oggetto di culto è sempre pericoloso, si rischia il linciaggio da parte dei fedeli di quel culto o,… Read More Bar sport | Recensione

Grand Hotel Excelsior | Castellano & Pipolo (1982)

Probabilmente, nei limiti evidenti di una messinscena scadente, è una delle prove più decorose della coppia carbone Castellano & Pipolo, vero e proprio prodotto che esprime l’idea di cinema (commerciale) di una casa di produzione, nella fattispecie quella guidata per decenni da Mario Cecchi Gori, il quale piazzò nel film tutte le sue star, assicurandosi… Read More Grand Hotel Excelsior | Castellano & Pipolo (1982)

Tu chiamami Peter | Stephen Hopkins (2004)

Realizzare un film su Peter Sellers era sicuramente un’esperienza esaltante. Realizzare poi, secondo l’intento degli autori, un film alla maniera di Peter Sellers lo era ancora di più. Perché stiamo parlando di uno degli artisti più clamorosi del secolo scorso, capace di bruciarsi lentamente, fagocitato dall’incombente presenza materna e dalle proprie debolezze: sesso, droga e… Read More Tu chiamami Peter | Stephen Hopkins (2004)

Il pap’occhio | Renzo Arbore (1980)

Renzo Arbore, l’ultimo nobile guitto e il più importante capocomico del dopoguerra italiano, ha creato assieme al suo gruppo di spiantati artisti da favola rosa-nera una realtà parallela in cui l’assurdo diventa plausibile e il convenzionale e conformista trash si trasforma in una raffinata genialata popolare. Il terreno prediletto della compagnia di Arbore è decisamente… Read More Il pap’occhio | Renzo Arbore (1980)

Hollywood Party | Blake Edwards (1968)

C’è una comparsa indiana, tal Hrundi V. Baksh, che fa fallire la realizzazione di un film di ingente spesa e perciò viene bandito da qualunque set («Neanche televisione posso fare?» chiede al regista furioso). Per un equivoco finisce nella festa organizzata da una ricca coppia e nella sfarzosa villa dei due l’invitato ne combina di… Read More Hollywood Party | Blake Edwards (1968)

Totò, Fabrizi e i giovani d’oggi | Mario Mattoli (1960)

Purtroppo i film con Totò sono spesso vittime di produttori che non c’andavano tanto per il sottile, rivolgendosi ad un pubblico interessato solo spassarsela quell’oretta e mezza con il loro beniamino della risata. Non fa eccezione questo episodio della sua filmografia più autunnale, anche se le occasioni per divertirsi non mancano di certo, grazie soprattutto… Read More Totò, Fabrizi e i giovani d’oggi | Mario Mattoli (1960)

Chiamami aquila | Michael Apted (1981)

È l’ultimo film di quella folgorante meteora che fu John Belushi. Una commedia vivace e piacevole, in cui si incontrano varie sfumature del genere brillante (dagli innesti di spy story alle schermaglie amorose, passando per l’avventura e le tinte rosa fino a quelle soft). La storia, curiosa, è quella dell’incontro tra un reporter d’assalto e… Read More Chiamami aquila | Michael Apted (1981)

I ragazzi irresistibili | Herbert Ross (1975)

Prima di Ginger e Fred, v’era stata al cinema un’altra rimpatriata di vecchie glorie. Senza il pessimismo onirico di Fellini, quella de I ragazzi irresistibili è la rentrée di una coppia di comici che, dopo quarantatre anni di carriera iniziata nel vaudeville, spezzato il già precario equilibrio dai ripetuti screzi e contrasti, si sono lasciati.… Read More I ragazzi irresistibili | Herbert Ross (1975)

Retrò | I morti non pagano le tasse (1952)

Il ragionier Marco Vecchietti, modesto impiegato statale, trascina una vita grama fra gli scherzi feroci dei colleghi, i rimproveri della suocera, le tasse, i debiti, le citazioni, ecc. Inoltre, poiché non paga regolarmente l’affitto, sta per essere sfrattato e un’istanza che ha indirizzato al Ministero per ottenere un appartamento, viene respinta con l’osservazione che, a… Read More Retrò | I morti non pagano le tasse (1952)

Prendi i soldi e scappa | Woody Allen (1969)

Si deve essere un po’ indulgenti con l’opera d’esordio di Woody Allen, il vero debutto dopo l’assurdo Che fai, rubi?. Detto francamente, non siamo nei pressi di un capolavoro della comicità. Lo stesso Woody dice che il suo primo film andrebbe messo al rogo, che in alcuni stati americani potrebbe sostituirsi alla pena di morte. Certamente… Read More Prendi i soldi e scappa | Woody Allen (1969)