un altro sessantotto – 7 | Scusi, facciamo l’amore? | Vittorio Caprioli (1967)

Ci sono la faccia, il corpo, i nervosismi di Pierre Clémenti. La malinconia tossica di un maudit d’alto bordo, il versante romantico di un’esistenza votata alla tragedia. Prima della rivoluzione, per l’appunto, ma già dentro: la politica del desiderio.… Read More un altro sessantotto – 7 | Scusi, facciamo l’amore? | Vittorio Caprioli (1967)

Venezia Story – 6 | The Wrestler | Darren Aronofsky (2008)

Benché non sia il primo merito che viene in mente quando si parla di quella stagione così legata alla scoperta di nuove cinematografie, al ripensamento del cinema di genere e all’affermazione della produzione orientale, è sotto la direzione di Marco Muller che Venezia comincia a ritessere un rapporto complesso e non banale con il cinema… Read More Venezia Story – 6 | The Wrestler | Darren Aronofsky (2008)

Le lacrime amare di Petra von Kant | Rainer Werner Fassbinder (1972)

Nell’ambito dell’annosa ed oziosa questione sul senso dell’espressione “teatro in scatola” (diciamo così: i limiti di un testo teatrale portato al cinema), Le lacrime amare di Petra von Kant può essere un illuminante esempio. Strutturato in quattro atti, drammaturgicamente abbastanza rigorosi, potrebbe apparire come una riproposizione cinematografica senza particolari invenzioni al di là della potenza teatrale d’origine.… Read More Le lacrime amare di Petra von Kant | Rainer Werner Fassbinder (1972)

Gli ultimi fuochi | Elia Kazan (1976)

Uno dei pochi bei romanzi sulla macchina-cinema e al contempo sull’ossessione-cinema lo scrisse Francis Scott Fitgerald, che morì prima di concluderlo. Al centro della scena c’è un personaggio morto, e lo sappiamo sin dal principio. Ad essere morto è anche il mondo che viene raccontato, quello della Hollywood classica degli anni trenta, fotografato con curiosità… Read More Gli ultimi fuochi | Elia Kazan (1976)

Film | Alain Schneider (1965)

Un occhio travalica lo schermo, stupito, immerso nella cristallinità della sua pupilla, dilatato. La desolazione di un caseggiato di periferia, umido, livido. Vorticosi movimenti di macchina da presa indagano in questo luogo gretto ed angosciato. Un uomo che corre, un po’ attempato. Non si volterà mai prima del finale. Evidentemente si vergogna per come si… Read More Film | Alain Schneider (1965)

Morte a Venezia | Luchino Visconti (1971)

Il musicista Gustav von Aschenbach, prossimo alla vecchiaia, prende alloggio nel lussuoso Hotel des bains del Lido di Venezia. Indifferente a tutto, viene colpito dalla bellezza dell’efebico adolescente Tadzio, ospite con la sua famiglia nello stesso albergo. Dopo un fallito tentativo di fuga, non può fare a meno di pedinarlo. Venezia è in preda a un’epidemia di… Read More Morte a Venezia | Luchino Visconti (1971)

Speriamo che sia femmina | Mario Monicelli (1986)

Vicino Grosseto, una famiglia di latifondisti in declino conta la sola presenza di un uomo in casa, perlopiù fuori di testa (lo splendido zio Gugo di Bernard Blier). Coloro che mantengono la baracca sono le donne, capitanate da Francesca (una matronale Liv Ullmann di potenza bergmaniana), ex moglie del conte Leonardo (un disperato Philippe Noiret,… Read More Speriamo che sia femmina | Mario Monicelli (1986)

Buona giornata | Recensione

BUONA GIORNATA (Italia, 2010) di Carlo Vanzina, con Christian De Sica, Lino Banfi, Diego Abatantuono, Vincenzo Salemme, Teresa Mannino, Maurizio Mattioli, Paolo Conticini, Chiara Francini, Tosca D’Aquino, Gabriele Cirilli. Commedia. * Altre volte mi è capitato di dirlo: si può dire tutto, si può dire che erano film onesti, simpatici, fatti col mestiere, commerciali, non… Read More Buona giornata | Recensione

Posti in piedi in Paradiso | Recensione

POSTI IN PIEDI IN PARADISO (Italia, 2012) di Carlo Verdone, con Carlo Verdone, Micaela Ramazzotti, Pierfrancesco Favino, Marco Giallini, Nicoletta Romanoff, Diane Fleri, Gabriella Germani. Commedia. ** ½ Sarebbe forse ora di riconoscere a Carlo Verdone lo status di autore che spesso si nega agli autori italiani di commedia. Anche perché, attualmente, è il più… Read More Posti in piedi in Paradiso | Recensione

Fantasmi a Roma | Antonio Pietrangeli (1961)

Tra i film più sottovalutati del sopraffino e dimenticato Antonio Pietrangeli, Fantasmi a Roma è una perla preziosa che in troppi hanno liquidato come un’opera poco riuscita. Partendo da un’idea di Ennio Flaiano (gli aristocratici e decaduti palazzi romani abitati da fantasmi, e di conseguenza la convinzione che ogni casa sia popolata di spettri che determinano la… Read More Fantasmi a Roma | Antonio Pietrangeli (1961)

Il Gattopardo | Luchino Visconti (1963)

Se ne potrebbe parlare per ore. Ma d’altronde è un film di cui si sa praticamente tutto. In principio avrebbe voluto realizzarlo Ettore Giannini, l’autore del più importante musical del cinema italiano, Carosello napoletano. Poi il povero Giannini dovette soccombere. E così nella mente di Goffredo Lombardo Il Gattopardo nasce con l’intento di essere il nostro Via col vento,… Read More Il Gattopardo | Luchino Visconti (1963)

L’uomo che uccise Liberty Valance | John Ford (1962)

Quando scendi dal treno, quel treno che si ferma alla stazione nei primi minuti del film, percepisci immediatamente l’aria di nostalgia che pervade la storia. Il senatore Stoddard ha i capelli bianchi e qualche scheletro nell’armadio ormai fin troppo impolverato; sua moglie è la maschera del dolore, e si scioglie quando l’ex sceriffo del posto… Read More L’uomo che uccise Liberty Valance | John Ford (1962)

Gruppo di famiglia in un interno | Luchino Visconti (1974)

Ci sono alcuni casi in cui i luoghi parlano. Non è semplicemente un uso intelligente dell’ambiente scenografico, ma proprio una cura estrema nel dare voce alla polvere che si addensa invisibile su ogni elemento di quel luogo. È polvere (anche metaforica), visibile solo agli occhi di una cameriera umile ed arguta, che non fa respirare… Read More Gruppo di famiglia in un interno | Luchino Visconti (1974)

La caduta degli dei | Luchino Visconti (1969)

Lennox: È stata una notte inquieta. Dove dormivamo noi il vento ha buttato giù i comignoli; si sono sentiti gemiti per l’aria, e strani suoni di morte, e terribili profezie di incendi e peripezie incombenti sul nostro tempo sciagurato. L’uccello delle tenebre ha gridato tutta la notte, e secondo qualcuno la terra febbricitante ha tremato.… Read More La caduta degli dei | Luchino Visconti (1969)