Paolo il caldo | Marco Vicario (1973)

Il film rinuncia alla dirompente angoscia insita alla prospettiva di Brancati per ripensare il testo all’epoca del buzzanchismo dei gatti mammoni, dentro una sinfonia consapevolmente volgare sui corpi avvinti dal sesso e dominati dalla dittatura dell’onore, sullo sfondo di una Sicilia prigioniera del suo immaginario folkloristico.… Read More Paolo il caldo | Marco Vicario (1973)

America 80 – 5 | Brivido caldo | Lawrence Kasdan (1981)

pubblicato su Cinefilia ritrovata il 14 febbraio 2017 Dopo averla rivista nei panni della principessa Leia, alcuni spettatori de Il risveglio della Forza infierirono sul presunto declino fisico della quasi sessantenne Carrie Fisher. La compianta attrice, cosciente del proprio posto nell’iconografia pop, silenziò gli idioti con poche parole: «il mio corpo non sarà invecchiato tanto bene quanto… Read More America 80 – 5 | Brivido caldo | Lawrence Kasdan (1981)

D’amore si muore | Carlo Carunchio (1972)

Scritto nel 1958, D’amore si muore rappresenta la prima collaborazione di Peppino Patroni Griffi con gli attori della mitica Compagnia dei Giovani (Giorgio De Lullo, Romolo Valli, Rossella Falk, Elsa Albani, Annamaria Guarnieri, Umberto Orsini, Ferruccio De Ceresa) e va letta proprio considerando questa particolarissima relazione tra il drammaturgo che scrive appositamente per i teatranti in virtù… Read More D’amore si muore | Carlo Carunchio (1972)

Metti, una sera a cena | Giuseppe Patroni Griffi (1969)

Mostro del teatro italiano del Novecento, forse unico grande drammaturgo del secondo dopoguerra assieme a Diego Fabbri (escludendo il genio inarrivabile di Eduardo), il benamato e dimenticato Giuseppe Patroni Griffi ebbe la sciagurata idea di trasporre sul grande schermo uno dei suoi due capolavori teatrali (l’altro è Prima del silenzio, ultima interpretazione di Romolo Valli), portato… Read More Metti, una sera a cena | Giuseppe Patroni Griffi (1969)

Le farò da padre | Alberto Lattuada (1974)

Talent scout di giovani fanciulle nel fiore degli anni, Alberto Lattuada non si smentisce e rende l’acerba, ma tutt’altro che innocua, Terese-Ann Savoy fulcro di questa storia ambigua e torbida sull’inganno allo scopo di lucro, in cui nessuno si può fidare di nessuno perché il dio denaro è spietato e non permette di ragionare con… Read More Le farò da padre | Alberto Lattuada (1974)