Fellini 100 | Prova d’orchestra (1979)

Forse la più completa e compiuta (sarà per la rapidità?) presa di posizione felliniana nell’orizzonte di un’allegoria tanto suggestiva quanto comprensibile (sarà per la destinazione televisiva?), Prova d’orchestra vive tuttora nella palla distruttiva simbolo dell’apocalisse imminente… e al contempo oggetto ordinatore del caos di una nazione che dovrebbe solo fare un po’ di silenzio (dieci anni dopo arriverà La voce della luna).… Read More Fellini 100 | Prova d’orchestra (1979)

Fellini 100 | Lo sceicco bianco (1952)

Si sa, il film non fu esattamente un successo. Fellini, per la prima volta da solo dietro la macchina da presa, veniva da una co-regia con Alberto Lattuada, Luci del varietà, che pur contenendo gli embrioni di una poetica è da accreditarsi soprattutto all’allora più esperto e “potente” collega per la compattezza, la linearità, il registro. Sordi, star della radio e della rivista, scontava il flop di Mamma mia, che impressione! ed era di fatto considerato veleno per il botteghino.… Read More Fellini 100 | Lo sceicco bianco (1952)

Il Cinema Ritrovato 2019 – day by day / giorno 5

Mercoledì 26 giugno   Ore 9:00. La retrospettiva dedicata al maestro hollywoodiano Henry King raggiunge quello che forse è il suo vertice. Liberamente ispirato a fatti reali, L’incendio di Chicago è un grande melodramma familiare che, dopo aver montato per tre quarti una palpabile tensione nelle dinamiche tra due fratelli che si vogliono molto bene… Read More Il Cinema Ritrovato 2019 – day by day / giorno 5

Il Casanova di Federico Fellini | Federico Fellini (1976)

Quello di Fellini, sin dai tempi de Lo sceicco bianco, è anche un cinema delle macchine. Onirico, immaginifico, erotico, certo: ma che vive della centralità della macchina. Cinque esempi: una testa, un’orgia, una vagina, una bambola, un mare. L’imponente Venusia, il testone che emerge nell’ouverture sul Canal Grande, così grande e misteriosa da non necessitare nemmeno… Read More Il Casanova di Federico Fellini | Federico Fellini (1976)

Che strano chiamarsi Federico | Recensione

Ma la memoria è storia? Nel senso, quale ruolo dare alla memoria nella storiografia? È un dibattito affascinante che va avanti da anni, che si focalizza sull’attendibilità della memoria dei singoli nella ricostruzione della storia collettiva. Partendo da ciò, verrebbe da dire, riferendosi al film: Fellini è la storia, Scola è la memoria. Ecco, mettiamo… Read More Che strano chiamarsi Federico | Recensione

Accattone | Pier Paolo Pasolini (1961)

Crudo e realistico, violento e passionale, a tratti tragico. Accattone è l’inevitabile opera prima di Pier Paolo Pasolini, nel senso che non poteva che cominciare così la propria esperienza cinematografica – comunque già avviata come sceneggiatore. Con questo film che odora di vita vissuta – e che Fellini promise di produrre, salvo poi tirarsi indietro dopo i… Read More Accattone | Pier Paolo Pasolini (1961)