Recensione: L’altro volto della speranza

L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA (TOIVON TUOLLA PUOLEN, Finlandia, 2017), di Aki Kaurismäki, con Sherwan Haji, Sakari Kuosmanen, Ilkka Koivula, Janne Hyytiäinen, Kaija Pakarinen, Niroz Haji. Commedia drammatica. **** Come lo Shylock shakespeariano, anche i protagonisti de L’altro volto della speranza considerano il mondo per quel è. Magari non il palcoscenico sul quale ciascuno recita la… Read More Recensione: L’altro volto della speranza

Ballando ballando | Ettore Scola (1983)

Mai esclusivamente cinefilo ma capace di assorbire le evocazioni e le suggestioni di più forme d’arte, il cinema di Scola trova in Ballando ballando un imprevisto luogo ideale per esprimersi liberamente. Film difficile e anomalo, retto da una struttura di cui si percepisce la temeraria programmaticità, rinuncia alla parola e sceglie la musica come unica comunicazione possibile… Read More Ballando ballando | Ettore Scola (1983)

La casa del sorriso | Marco Ferreri (1991)

Uno dei film più dolci di quella vecchia canaglia di Marco Ferreri, La casa del sorriso è la storia sorridente della scoperta di un amore tardivo osteggiato dalla comunità anziana di una casa di riposo. Vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino, dice una delle verità più scomode e non banali: la vecchiaia può incattivire, ma può essere anche… Read More La casa del sorriso | Marco Ferreri (1991)

11° Biografilm Festival | Recensione: La memoria dell’acqua

LA MEMORIA DELL’ACQUA (EL BOTON DE NACAR, Cile-Francia-Spagna, 2015) di Patricio Guzman. Documentario. **** ½ Cosa sappiamo del Cile? Noi così lontani nell’umana percezione delle distanze eppure talmente vicini in quanto minuscoli granelli di un universo? Partendo dall’acqua, elemento universale, Patricio Guzman, maestro del cinema nazionale cileno, setaccia le contraddizioni di un Paese che s’è… Read More 11° Biografilm Festival | Recensione: La memoria dell’acqua

Salvatore Giuliano | Francesco Rosi (1962)

Ha senso parlare, ancora una volta, dell’inequivocabile importanza capitale di un film del genere? Ha certamente senso, non soltanto perché l’occasione del restauro impone un’indispensabile confronto, ma perché Salvatore Giuliano è quel che si dice un film seminale. La bussola del cinema civile, dell’inchiesta cinematografica, del film storico all’italiana, di tutto il cinema europeo oserei dire. Un… Read More Salvatore Giuliano | Francesco Rosi (1962)

Il marchese del Grillo | Mario Monicelli (1981)

Prima o poi doveva farlo, Alberto Sordi. Misurarsi con un personaggio da leggenda della Roma papalina, dico. Non dalla parte di Pasquino (per quelle parti c’è il magnifico Manfredi), ma dall’altra. Quella arrogante, strafottente, cattolica che lecca i piedi a pontefici e cardinali. Il marchese Onofrio del Grillo è ciò che di meglio poteva capitarli,… Read More Il marchese del Grillo | Mario Monicelli (1981)

Boyhood | Recensione

Epica del quotidiano (il romanzo di formazione vero e proprio), epica della tragedia (i continui trasferimenti dovuti ad occasionali patrigni alcolizzati), epica del distacco (l’allontanamento dal nido dopo il diploma), epica musicale (i pertinenti contrappunti canori, dagli Arcade Fire a Bob Dylan). Cos’è l’epica? La narrazione di un popolo o di un personaggio attraverso cui si tramanda la memoria e l’identità di una civiltà.… Read More Boyhood | Recensione

Dentro la notizia| James L. Brooks (1987)

Rampantismo americano e consapevolezza sociale del mestiere: una produttrice esecutiva con qualche ansia, un giornalista che sta sempre sul campo e un anchorman bello e stupido. Il triangolo è quantomeno ovvio. Anni dopo si rivedono: quant’è bella giovinezza. Sapida ed intrigante commedia americana che in un colpo solo alleggerisce la ponderosità di Quinto potere (la… Read More Dentro la notizia| James L. Brooks (1987)

Pater familias | Francesco Patierno (2003)

Visto a distanza di anni dalla sua realizzazione, Pater familias impressiona due volte perché avvera la sua triste profezia: non c’è possibilità di speranza in questo mondo criminale. Il crimine non è soltanto materiale ma anche interiore. Non sono soltanto il sangue a zampillare o le pistole a sparare, ci sono anche le tensioni cerebrali dell’uomo (napoletano)… Read More Pater familias | Francesco Patierno (2003)

Il Decameron | Pier Paolo Pasolini (1971)

Dal boccaccesco Decamerone, il primo atto della trilogia della vita e il film più gioioso di Pier Paolo Pasolini. Ambientando a Napoli e dintorni sette novelle tratte dall’opera, costituisce l’occasione per esaltare una condizione esistenziale di grande letizia. Il sesso è argomento centrale – sono prese, infatti, alcune delle storie più piccanti, quelle che nelle… Read More Il Decameron | Pier Paolo Pasolini (1971)

Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti | Lina Wertmuller (1986)

Sceneggiata napoletana strillata, urlata, stereotipata, orgogliosa, disperata: tremendamente efficace. E Tony Esposito si scatena. Lina Wertmuller conosce bene la varia umanità dei quartieri popolari e li fa diventare lo scenario di un giallo forsennato ed arrabbiato, dominato da una sequela di omicidi maschili caratterizzati dalla macabra presenza di una siringa penzolante sull’organo genitale. Parafrasi: siete… Read More Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti | Lina Wertmuller (1986)

La vita a modo mio | Robert Benton (1994)

Passo d’addio, forse involontario, di un attore sostanzialmente immenso (pur avendo poi nobilitato lo sparkiano Le parole che non ti ho detto, raccolto riconoscimenti per Era mio padre e impreziosito il tv movie Empire Falls): dal titolo (italiano) si capisce che è oltre alla storia in sé per sé c’è un interesse sotterraneo, trasversale. Saggio di recitazione di Paul… Read More La vita a modo mio | Robert Benton (1994)

Gocce d’acqua su pietre roventi | François Ozon (2000)

Quando leggi che in un film ci sta di mezzo un tal Fassbinder puoi tranquillamente lasciare perdere il proposito di assistere ad un film “normale”. Ozon, al secondo opus, recupera questo vecchio testo giovanile del regista tedesco – la cui dimensione teatrale si sente senza essere invadente – e realizza un piccolo e destabilizzante racconto… Read More Gocce d’acqua su pietre roventi | François Ozon (2000)

Ragione e sentimento | Ang Lee (1995)

Raramente un adattamento di Jane Austen fallisce. I romanzi della Austen, d’altronde, si prestano abbastanza al gusto cinematografico degli inglesi e danno della loro cultura un’immagine rassicurante. Austen ha ben esportato l’iconografia dell’Inghilterra ottocentesca, ed è merito suo l’attuale concezione che noi stranieri abbiamo di essa. Insomma, è la sua è una produzione sempreverde, che… Read More Ragione e sentimento | Ang Lee (1995)

Ultrà | Ricky Tognazzi (1991)

Ultrà è uno degli ultimi, intensi esempi di cinema civile italiano. La vocazione nostrana in questo filone comporta una dimensione spettacolare che non rinuncia alla denuncia: un genere in cui, per almeno un decennio e non oltre, ha dato ottimi segnali (La scorta, Vite strozzate). Descrive, in maniera asciutta, dura e verosimile, il malessere prevalentemente proletario di… Read More Ultrà | Ricky Tognazzi (1991)