Invito a cena con delitto | Robert Moore (1976)

Impossibile raccontare in poche parole un film del genere. C’è una valanga di riferimenti, citazioni, parodie, gag da fare la gioia di chiunque, sia di chi ama il giallo classico che dei devoti della commedia. Film monstrum, ricco da far venire il mal di testa, incapace di farti perdere l’attenzione, attento ai dettagli e ai… Read More Invito a cena con delitto | Robert Moore (1976)

Misterioso omicidio a Manhattan | Woody Allen (1993)

In fondo, Woody Allen realizza sempre lo stesso film. Detto così, si potrebbe liquidare questa ennesima delizia come la solita briosa commedia. E invece no: Misterioso omicidio a Manhattan, come tutti gli altri, si distingue dai precedenti film del regista newyorkese: c’è un tocco ancor più interiorizzato nel disegno dei personaggi. Sebbene la patina di… Read More Misterioso omicidio a Manhattan | Woody Allen (1993)

In nome del popolo italiano | Dino Risi (1971)

Si può etichettare In nome del popolo italiano come un film sconvolgente? Si può. È tale non tanto per quel che dice, ma per quel che è oggi. Post tangentopolisti quali siamo (o non ancora?) o quali dovremmo essere, fate voi, non possiamo non individuare in questo spietato affresco grottesco sul vizio preferito dagli italiani (fregare, sempre… Read More In nome del popolo italiano | Dino Risi (1971)

Maigret e i gangsters | Gilles Grangier (1963)

Leggere Simenon è un piacere. Ed è uno dei pochi autori che non può lamentarsi delle trasposizioni filmiche dei propri racconti – almeno in linea di massima, salvo eccezioni di pellicole non riuscite o fragili. L’iconografia nazionale del commissario Maigret, il suo personaggio più celebre, è legata alla figura paterna e bonaria di Gino Cervi,… Read More Maigret e i gangsters | Gilles Grangier (1963)

Una pura formalità | Giuseppe Tornatore (1994)

Chi non conosce il Tornatore de Il camorrista potrebbe rimanere spiazzato. Cosa c’entrano quello sparo che travalica lo schermo, quella corsa forsennata di chissà chi, la pioggia maledetta che taglia l’aria con le atmosfere elegiache di Nuovo cinema Paradiso? C’entrano. L’altra faccia dell’universo tornatoriano è rappresentata da questo tipo di cinema, più cupo, ermetico, sinistro. È un incubo… Read More Una pura formalità | Giuseppe Tornatore (1994)

Il caso Mattei | Francesco Rosi (1972)

Attraverso il giornalismo d’inchiesta e l’indagine socio-politica, Francesco Rosi (sostenuto in sede di sceneggiatura da Tonino Guerra) semina dubbi, ricerca indizi con puntigliosa meticolosità, batte molte strade per cercare di cavare un barlume di verità da una delle vicende più complesse e misteriose del dopoguerra italiano (a tal proposito è più che convincente la scena… Read More Il caso Mattei | Francesco Rosi (1972)

Il nome della rosa | Jean-Jacques Annaud (1986)

Umberto Eco scrisse Il nome della rosa nel 1980 e fu subito successo. Non un best seller come tanti, ma una vera pietra miliare nella storia della letteratura contemporanea, che rinverdì un genere, lo combinò con tematiche apparentemente estranee a quel periodo e diede vita ad un filone fortunato: puro postmoderno. Vincitore del Premio Strega,… Read More Il nome della rosa | Jean-Jacques Annaud (1986)

Marlowe, il poliziotto privato | Dick Richards (1975)

Dal vecchio Bogey al trasandato Elliot Gould, il personaggio chandleriano è diventato a poco a poco una icona. Ma forse è solo con la splendida interpretazione di Robert Mitchum che, davvero, è entrato nei cuori, forse di più rispetto agli altri due per una semplice motivo: se Bogey ne metteva in risalto il magnetismo e… Read More Marlowe, il poliziotto privato | Dick Richards (1975)

Cadaveri eccellenti | Francesco Rosi (1976)

All’origine c’è Leonardo Sciascia: Il contesto è il punto di partenza per raccontare un aspro apologo sull’etica e sulla politica, sui confini della legalità e dell’inviolabile. Il protagonista è il commissario Rogas (un ottimo ed asciutto Lino Ventura) che si ritrova ad indagare sul delitto di un giudice. Poi gli omicidi diventano due, e poi tre: tre giudici… Read More Cadaveri eccellenti | Francesco Rosi (1976)

Americans – 1 | Nodo alla gola | Alfred Hitchcock (1948)

Sir Alfred è uno dei tre o quattro registi al mondo che può vantare nel proprio curriculum una manciata di capolavori. Anzi: solo capolavori. Tra cui Rope, distribuito da noi sia con l’esplicito Nodo alla gola che con il terribilmente sarcastico Cocktail per un cadavere. Per me è un piccolo capolavoro deliziosamente celato dalla malinconica inquietudine de La donna che… Read More Americans – 1 | Nodo alla gola | Alfred Hitchcock (1948)

Lo sparviero di Londra | Douglas Sirk (1947)

Dimenticate il Douglas Sirk più famoso, quello dei fiammeggianti melodrammi degli anni cinquanta. O meglio: non dimenticatelo mai (sia mai!), ma proviamo ad estraniare il maestro assoluto del mèlo dal suo tradizionale contesto e mandiamolo nelle atmosfere cupe della Londra di fine diciannovesimo secolo. Alle prese con un serial killer di giovani ragazze. Ne esce… Read More Lo sparviero di Londra | Douglas Sirk (1947)

Detective Harper: acqua alla gola | Stuart Rosenberg (1975)

L’acqua alla gola ce l’ha Paul Newman: se il film è appena passabile è solo grazie lui, che si sbraccia come un esperto nuotatore per salvare la vittima in mare aperto. Molto meglio Detective’s story, l’antesignano di questo Acqua alla gola, risalente a quasi un decennio prima. Paul Newman matura bene, è sempre bello nonché bravissimo, ma… Read More Detective Harper: acqua alla gola | Stuart Rosenberg (1975)

Shaft il detective | Gordon Parks (1971)

Capostipite fino ad un certo punto? Vediamo. C’e stato Sidney Poiter, c’è stato l’ispettore Tibbs, mica pizza e fichi. Però, c’è un però. Shaft è tutt’altra cosa rispetto al mansueto e determinato Tibbs. Ha una rabbia allegra che si porta dentro, spara con la durezza degli emarginati che vogliono riscattarsi dopo la persecuzione ingiustificata. È… Read More Shaft il detective | Gordon Parks (1971)

Detective’s Story | Jack Smight (1966)

Golden boy della cinematografia americana del decennio, Paul Newman, in qualche modo, si mette in gioco in un ruolo non del tutto gradevole, pur incarnando un (anti)eroe positivo: il detective Harper non è esattamente uno stinco di santo, ma va alla ricerca della verità con la tenacia dei combattenti giusti. Deve indagare, per conto della… Read More Detective’s Story | Jack Smight (1966)

Tre colonne in cronaca | Carlo Vanzina (1990)

Intrighi finanziari e privati (tradimenti, ricatti, delitti…) in una scalata senza esclusioni di colpi al più importante (e potente) quotidiano d’opposizione del paese, che i personaggi del film chiamano sempre “il giornale” ma è palesemente la Repubblica: sì, è la storia romanzata ma attendibile di come Berlusconi per un pelo non divenne capo del principale… Read More Tre colonne in cronaca | Carlo Vanzina (1990)