Alla riscoperta di Lina Wertmüller | Ferdinando e Carolina (1999)

Lina, ormai in piena monumentalizzazione, ricorre al suo consumato repertorio di marche e cliché per interpretare un’idillica fin du monde destinata alla putrescenza: il fraseggio musicale di un dialogo dal colore dialettale dove la modulazione delle parole conta più del lessico fin troppo “costruito”; una galleria di corpi e facce ai limiti della caricatura (gli austriaci parlano come i tedeschi di Paolo Villaggio…); le urla schiamazzanti che dovrebbero esaltare la vitalità sgorgante dalle viscere di un popolo che vive tutto teatralmente.… Read More Alla riscoperta di Lina Wertmüller | Ferdinando e Carolina (1999)

Das glas wasser | Helmut Käutner (1960)

Käutner spiazza tutti con un’operetta leggera e calcolatissima, tratta da una pièce Le Verre d’eau di Eugène Scribe: un musical nella lingua meno attraente possibile, una commedia con musiche talmente radicale e stilizzata in bilico tra un omaggio affettuoso alla MGM  e uno sguardo al teatro popolare.… Read More Das glas wasser | Helmut Käutner (1960)

Italia ’50s – 29 | L’arte di arrangiarsi | Luigi Zampa (1954)

Tra gli epicentri di tutto il cinema italiano degli anni Cinquanta, L’arte di arrangiarsi è fondamentale per almeno tre motivi. È, anzitutto, il terzo ed ultimo capitolo della trilogia sull’italiano medio pensata da Vitaliano Brancati per la regia di Luigi Zampa dopo gli ancor’oggi clamorosi Anni difficili e Anni facili. Si tratta, poi, l’ultimo copione… Read More Italia ’50s – 29 | L’arte di arrangiarsi | Luigi Zampa (1954)

Venezia 75 | Recensione: Un peuple et son roi

Come in una specie di nascita della nazione democratica, dopo aver rimesso in scena l’unica occasione di contatto tra le due entità convocate nel titolo, Schoeller racconta ciò che avviene tra la Presa della Bastiglia e la decapitazione di Luigi XVI, entrando nel quotidiano di un popolo preso dal fermento rivoluzionario e nelle vivaci attività dell’Assemblea.… Read More Venezia 75 | Recensione: Un peuple et son roi

Venezia 75 | Recensione: Tramonto (Sunset)

TRAMONTO (NAPSZÁLITA, Ungheria-Francia, 2018) di László Nemes, con Juli Jakab, Vlad Ivanov, Marcin Czarnik, Evelin Dobos, Judit Bárdos. Drammatico. ** Quando un film sceglie un titolo così esplicito, è chiaro che l’allegoria prende il sopravvento nella lettura del film stesso. Il tramonto è letteralmente quello dell’Europa, all’alba della Prima guerra mondiale, nella Budapest che si… Read More Venezia 75 | Recensione: Tramonto (Sunset)

Elizabeth | Shekhar Kapur (1998)

Sontuosa ed elegante rappresentazione di un’epoca, storia vera ma inevitabilmente condita con quel pizzico di soap opera ripensando alle atmosfere dei polpettoni in costume come Il favorito della grande regina o Anna dei mille giorni. L’indiano Shekhar Kapur mette in scena il primo periodo dell’età Elisabettiana è con abilità e furbizia, con un gran drammone… Read More Elizabeth | Shekhar Kapur (1998)

The Queen – La regina | Stephen Frears (2006)

Estate 1997. Appena eletto primo ministro, “l’uomo nuovo” dell’Inghilterra, il laburista Tony Blair (l’efficace Micheal Sheen già avvezzo al ruolo) è ricevuto da Sua Maestà Elisabetta II che dovrebbe affidargli l’incarico benché lo detesti cordialmente. In vacanza a Balmora, The Queen è raggiunta dalla notizia dell’incidente mortale della sua ex nuora, la principessa Diana. Malconsigliata… Read More The Queen – La regina | Stephen Frears (2006)

Shakespeare in Love | John Madden (1998)

Shakespeare in amore, letteralmente. Will innamorato. Il giovane artista non è ancora diventato lo Shakespeare che tutti conosciamo, è ancora un uomo trentenne alla ricerca di un’ispirazione. Lo sfondo di questa furba commedia premiata con cinque Oscar è la Londra del 1593, quella dei teatri rivali fra di loro, delle compagnie artistiche nelle quali gli… Read More Shakespeare in Love | John Madden (1998)

La regina Margot | Patrice Chéreau (1994)

Difficilmente oggi riusciamo a vedere sul grande schermo un film in costume credibile. Uno di quei bei feutillon di passioni e sangue, sesso e violenza. Certo, La regina Margot non è un semplice feutillon, ovviamente. Però al contempo bisogna ammettere che è uno degli ultimi romanzi cinematografici in costume a distaccarsi con estrema eleganza dall’omologazione della miriade… Read More La regina Margot | Patrice Chéreau (1994)

Riccardo III | Richard Loncraine (1995)

«L’inverno del nostro scontento si muta in splendida estate…» recita il protagonista dopo il funesto preludio: una premonizione quietamente beffarda. Una tragedia shakespeariana trasportata negli anni trenta in una dimensione che tanto ricorda i fasti nazisti. Quest’operazione visionaria e quasi onirica realizzata da Richard Loncraine, su adattamento suo e di Ian McKellen (a sua volta… Read More Riccardo III | Richard Loncraine (1995)

Retrò | La principessa Sissi (1955)

Caramello a volontà tra le fresche montagne bavaresi! Un cult scambiato per classico per ragioni facilmente adducibili a fattori quali: l’infinità di repliche trasmessa dalle reti nazionali; la dimensione retroscenistica della Storia; Romy Schneider. Il film potrebbe far cariare denti sanissimi per le quantità industriali di zucchero che porta in dote, di certo non pari… Read More Retrò | La principessa Sissi (1955)

La spada nella roccia | Wolfgang Reitherman (1963)

Intelligentissima versione puerile (ma non troppo) del mito di Camelot – o meglio, di quel che successe prima, è il racconto di formazione più importante e riuscito mai realizzato dalla factory di zio Walt. Tutto è incentrato sul rapporto padre-figlio, nonno-nipote, maestro-allievo tra Semola, futuro e poco convinto re Artù d’Inghilterra, e lo scapestrato Mago… Read More La spada nella roccia | Wolfgang Reitherman (1963)

Amarcord | Federico Fellini (1973)

Quello che Federico Fellini aveva lasciato supporre (ma neanche troppo), ciò che aveva accuratamente e discretamente seminato nei precedenti venticinque anni di esperienza cinematografia, raggiunge l’apoteosi. In romagnolo, Amarcord vuol dire “Mi ricordo”: il film non è altro che un’affettuosa antologia di una giovinezza polifonica. Probabilmente (anzi, secondo chi scrive), è anche il miglior film del maestro… Read More Amarcord | Federico Fellini (1973)