Recensione: Tre piani

Moretti mette in scena – perché la sua è letteralmente una messinscena, teatro borghese nella forma di una super soap, un’idea di regia precisa e spiazzante che scarnifica la retorica e fa sparire l’enfasi in favore perfino di un certo sprezzo del ridicolo – una umanità inabissata nei riti e nei miti del proprio ceto d’appartenenza, chiusa in un condominio che si immagina più grande del mondo esterno, rincorrendo restando ferma tutti i domani passati.… Read More Recensione: Tre piani

Stasera in tv: Sogni d’oro di Nanni Moretti su Rai Storia alle 21:10

Originally posted on LORENZO CIOFANI:
Alla sua terza opera (dopo il super8 di Io sono un autarchico e l’Ecce bombo del 1978), Nanni Moretti inscena (ma neanche troppo…) la sua prima crisi professionale (ed umana?). Interpreta, infatti, Michele Apicella, un regista che dopo il successo del primo film non riesce a mandare in porto il secondo per svariati…

La faccia di Toni Bertorelli

La sua vita borderline, Toni Bertorelli, l’aveva appena raccontata in un’autobiografia uscita l’inverno scorso. Chi aveva imparato a conoscerlo negli ultimi trent’anni di carriera poteva soltanto immaginare cosa ci fosse dietro la faccia segnata di questo finissimo attore che dimostrava più della sua età. Tant’è che quando Paolo Sorrentino (uno che difficilmente sbaglia le facce)… Read More La faccia di Toni Bertorelli