François Truffaut, 35 anni dopo | Le due inglesi (1971)

Nel trentacinquesimo anniversario della prematura scomparsa di François Truffaut, tornare su uno dei suoi film più sfortunati mi sembra un’azione critica necessaria, soprattutto perché Le due inglesi costituisce un caso abbastanza sconfortante di miopia, tanto dei commentatori che lo trattarono con freddezza e severità quanto del pubblico che lo respinse senza appello.… Read More François Truffaut, 35 anni dopo | Le due inglesi (1971)

Il disprezzo | Jean-Luc Godard (1963)

Il cortocircuito tra realtà e finzione esplode nel ‘63, quando Ponti commissiona la versione cinematografica del romanzo a Jean-Luc Godard. Consapevole della differenza tra le due forme espressive e noto per essere piuttosto distaccato dai rifacimenti sul grande schermo dei suoi testi, Moravia trova in Godard non un fedele illustratore ma l’interprete iconoclasta di un romanzo da lui sdegnosamente disprezzato.… Read More Il disprezzo | Jean-Luc Godard (1963)

Inediti/ L’occhio del maligno | Claude Chabrol (1962)

pubblicato su Cinefilia ritrovata il 4 settembre 2017 Claude Chabrol è l’occhio del maligno, come il titolo del suo sesto lungometraggio, così esatto nel definire la personalità di un autore che per mezzo secolo ha scrostato la pelle imputridita della borghesia con il gioioso sadismo di chi intende picconare un sistema malsano. Nella sua opera demistificatoria,… Read More Inediti/ L’occhio del maligno | Claude Chabrol (1962)

Recensione: Il mio Godard

IL MIO GODARD (LE REDOUTABLE, Francia, 2017) di Michel Hazanavicius, con Louis Garrel, Stacy Martin, Bérénice Bejo, Micha Lescot, Grégory Gadebois, Félix Kysol, Guido Caprino, Emmanuele Aita, Matteo Martari. Biografico commedia drammatico. ** pubblicato su Cinefilia Ritrovata il 31/10/2017 Proponendolo con il titolo Il mio Godard, la distribuzione italiana induce a suffragare la prospettiva che Le redoutable sia… Read More Recensione: Il mio Godard

Gangster Story, 50 anni dopo (oppure prima)

Qualche pezzo per orientarci: Il Post – Il film che cambiò i film, 50 anni fa Alberto Crespi – 1967, la rivoluzione di Hollywood tra Bonnie & Clyde e Mrs. Robinson Oliver Lyttelton – 5 Thing You Might Not Know About ‘Bonnie and Clyde’ Danny Leigh – Bored with blockbusters? Why Hollywood needs another Bonnie and Clyde… Read More Gangster Story, 50 anni dopo (oppure prima)

Fino all’ultimo respiro | Jean-Luc Godard (1960)

Film manifesto della Novelle Vague, À boute de souffle è puro cinema cerebrale, molto intellettuale (forse troppo), che mira alto il suo ambizioso bersaglio: reinventare il cinema. La storia di questo ladruncolo che la fa grossa (uccide un uomo) e si innamora di una americana che alla fine lo consegnerà alla giustizia sarebbe anche esile, ma… Read More Fino all’ultimo respiro | Jean-Luc Godard (1960)

L’anno scorso a Marienbad | Alain Resnais (1961)

Il cinema è la più grande bugia del XX secolo o almeno così dicono alcuni. Eppure allo stesso tempo è la verità che si fa verbo, l’immaginazione che sostituisce la realtà. Realtà e falsità sono al centro di questo spiazzante film di Alain Resnais, ex redattore dei Cahiers du Cinema che aveva già impressionato con il suo… Read More L’anno scorso a Marienbad | Alain Resnais (1961)