Shame | Recensione

SHAME (G.B., 2011) di Steve McQueen, con Michael Fassbender, Carey Mulligan, James Badge Dale, Nicole Beharia. Erotico drammatico. *** ½ Shame verrà ricordato in due modi diversi. Entrambi, però, partono dalla sequenza che apre il film, in cui il magnifico Michael Fassbender (standing ovation) si mostra in un nudo integrale che probabilmente resterà negli annali:… Read More Shame | Recensione

La pelle che abito | Recensione

LA PELLE CHE ABITO (LA PIEL QUE HABITO, Spagna, 2011) di Pedro Almodóvar, con Antonio Banderas, Elena Anaya, Marisa Paredes, Jan Cornet, Roberto Álamo, Eduard Fernández, Blanca Suárez. Mélo thriller. ** ½ Partendo dal presupposto che non siamo di fronte al miglior film di Almodóvar, bisogna considerare una serie di motivi che rendono La pelle che abito da… Read More La pelle che abito | Recensione

Mammina cara | Frank Perry (1981)

Mammina cara o damnatio memoriae, tanto il concetto sarebbe il medesimo. Le memorie di una vittima dello star system hollywoodiano, in questo caso della figlia di una delle attrici più iconiche di mezzo secolo cinematografico, sono di per sé un concentrato di intrattenimento frivolo assai interessante per capire quel che avviene dietro le quinte (delle quinte).… Read More Mammina cara | Frank Perry (1981)

Can Can | L’amour à mort | Alain Resnais (1984)

Dopo la complessità formale e contenutistica di un titolo difficile come La vita è un romanzo, Alain Resnais passa ad una storia totale che vive di sfumature, pause, silenzi. Eppure a convincere di più rispetto al film precedente è proprio la travolgente radicalità di questo film difficilmente incasellabile: un mèlo nero, un thriller intimo, un noir… Read More Can Can | L’amour à mort | Alain Resnais (1984)

Rebecca – La prima moglie | Alfred Hitchcock (1940)

La Rebecca di Daphne du Maurier è il fantasma dell’amore passato che si è trasformato nello spettro dell’ossessione senza via di scampo (come d’altronde ogni ossessione sa prepotentemente essere), talmente potente da non voler conferire al personaggio di Joan Fontaine un nome, un’identità. Lei è solo la seconda moglie, colei che deve convivere con l’idea del passato… Read More Rebecca – La prima moglie | Alfred Hitchcock (1940)

Shine | Scott Hicks (1996)

Per almeno due terzi, la cinebiografia del virtuoso David Helfgott non brilla certo per particolare originalità. Corretta, diligente, seguibilissima. La consulenza diretta del protagonista si sente. Non che sia un male, ben inteso. Però è come se si riduca ad un’agiografia in cui – a parte il personaggio del padre (un gigantesco Armin Mueller-Stahl, malservito… Read More Shine | Scott Hicks (1996)

Immacolata e Concetta, l’altra gelosia | Salvatore Piscicelli (1980)

Si parla da secoli di scuola cinematografica napoletana, a ragione. Napoli, dopotutto, è un mondo a sé, un universo che vive in una dimensione tutta sua, con leggi determinate che sono più connesse alla vita vissuta in quanto tale che alla vita ideale e finanche idealizzata che contraddistingue molte altre parte della penisola. D’altro canto,… Read More Immacolata e Concetta, l’altra gelosia | Salvatore Piscicelli (1980)

Va’ e uccidi | John Frankenheimer (1962)

Per una volta, complimenti al titolista italiano: rispetto al titolo originale, quello nostrano conferisce al film un tono ancor più inquietante. Certo, non serviva denominarlo così, la carica inquietante di Và e uccidi è tremenda, sotto ogni punto di vista. Sarebbe complicato riepilogare per sommi capi la trama, anche se la recente versione di Jonathan Demme l’ha… Read More Va’ e uccidi | John Frankenheimer (1962)

La cagna | Marco Ferreri (1972)

Da una novella di Flaiano, il più vivace scrittore del suo tempo, quella canaglia di Marco Ferreri si muove disinvolto tra l’esercizio di stile e la favola per adulti. Sin dal titolo, La cagna esplica il messaggio della storia: che parla di sottomissione e di debolezza, contro la solitudine coatta dell’artista, un discorso sulla donna-cagna che si sacrifica… Read More La cagna | Marco Ferreri (1972)

Domenica, maledetta domenica | John Schlesinger (1971)

In originale il titolo porta con sé una ruvidità struggente: Sunday, Bloody Sunday. Sarà forse anche per l’omonima canzone, comunque posteriore. Per parlare di uno dei più importanti film (di lento ma dirompente culto) dei tempestosi anni settanta, sarebbe curioso partire dal contesto storico: non di rado si pronunciano termini come “crisi”, “America”, “viaggio”. La dimensione… Read More Domenica, maledetta domenica | John Schlesinger (1971)

The Aviator | Martin Scorsese (2004)

Benché lo meritasse da almeno trent’anni, nessuno si era mai degnato di assegnare un Oscar a Martin Scorsese. Taxi Driver, Quei bravi ragazzi, Toro Scatenato, L’età dell’innocenza, Casinò: se non a lui, a chi? Disperato più per una questione di principio che per la gratifica in sé, Scorsese accettò il progetto dell’amico DiCaprio, anche lui voglioso di statuetta: la spericolata… Read More The Aviator | Martin Scorsese (2004)

Adele H. – Una storia d’amore | François Truffaut (1975)

Si dice che Adele sia stata la figlia meno amata di Victor Hugo. Una vita molto turbolenta, segnata da un amore impossibile e dall’incombente presenza del padre. E ti pareva che quell’animo sentimentale di François Truffaut non si faceva travolgere da cotanto personaggio? Prima di essere una delle storie d’amore (o di ossessione?) più violente… Read More Adele H. – Una storia d’amore | François Truffaut (1975)

Quell’oscuro oggetto del desiderio | Luis Buñuel (1976)

All’origine dell’ultimo film di Luis Buñuel c’è un racconto abbastanza inflazionato e conosciuto che aveva già ispirato altri autori. Naturalmente non si può liquidare un film del genere come una semplice trasposizione filmica di un oggetto letterario. Perché, innanzitutto, tale non è. A prima vista può apparire come un asteroide misterioso capitato per caso (fatalisti in… Read More Quell’oscuro oggetto del desiderio | Luis Buñuel (1976)

L’angelo azzurro | Joseph von Sternberg (1930)

Come rappresentare il declino di una nazione? Di un Paese che di lì a pochi anni avrebbe conosciuto il male assoluto? Quasi come a voler presagire la caduta morale di un popolo e di uno stato smarrito, c’è la trasmigrazione dell’anima collettiva nel vissuto individuale: il professor Emanuele Unrat altri non è che l’espressione singola… Read More L’angelo azzurro | Joseph von Sternberg (1930)