Recensione: A mano disarmata

Su sceneggiatura di Domitilla Di Pietro, basata sul memoir della Angeli, Bonivento sceglie l’approccio didascalico. I fatti sono rievocati con trasparenza cronachistica, pur in equilibrio tra privato e professionale. I personaggi, mediazioni di quelli reali, sono funzionali alla narrazione, a costo di risultare piatti senza un reale spessore. È un tipo di cinema antico e a suo modo efficace e popolare, nella misura in cui ambisce a raggiungere facilmente un pubblico disponibile all’ascolto.… Read More Recensione: A mano disarmata

Summertime – 7 | Casotto | Sergio Citti (1977)

Nell’anno di grazia 1977, acme simbolico degli anni di piombo prima dell’omicidio Moro nonché apice di un cinema mai più così dentro – anche standone fuori – la complessità della realtà contemporanea (Una giornata particolare, Un borghese piccolo piccolo, In nome del papa re, Padre padrone, Io ho paura…), Sergio Citti raggiunge a sua volta… Read More Summertime – 7 | Casotto | Sergio Citti (1977)

Non essere cattivo | Recensione

NON ESSERE CATTIVO (Italia, 2015) di Claudio Caligari, con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Roberta Mattei, Silvia D’Amico, Elisabetta De Vito. Drammatico. **** Ci si approccia con difficoltà all’estremo lascito di Claudio Caligari, con un’implicita e finanche ingiustificata excusatio non petita da parte di un pubblico che, semplicemente, non ha ricevuto che due film nell’arco di… Read More Non essere cattivo | Recensione

Pasolini | Recensione

PASOLINI (Italia-Belgio-Francia, 2014) di Abel Ferrara, con Willem Dafoe, Giada Colagrande, Riccardo Scamarcio, Ninetto Davoli, Valerio Mastandrea, Adriana Asti, Maria De Medeiros, Francesco Siciliano. Biografico drammatico. ** Proviamo così, partiamo dalla “situazione”. Che in questo caso è il contesto. In altri termini: contestualizziamo la visione di questo film nel microcosmo di una media sala cinematografica… Read More Pasolini | Recensione

La famiglia Passaguai | Aldo Fabrizi (1951)

Partendo dalla commedia La cabina 124 di Anton Germano Rossi, Aldo Fabrizi torna dietro la macchina da presa, dopo l’insolita esperienza di Emigrantes, misurandosi con quel bozzetto di costume che gli è congeniale. Con la naturalezza nel raccontare una società che fa di tutto per essere spensierata, portando all’eccesso le basi di Domenica d’agosto, Fabrizi… Read More La famiglia Passaguai | Aldo Fabrizi (1951)