Giungla d’asfalto | John Huston (1950)

Giungla d’asfalto oppure una pietra miliare: un apice del cinema americano degli anni cinquanta, il noir totale, il capolavoro di John Huston. La purezza della messinscena, dove l’occhio del regista guarda sempre ciò che non può evitare di osservare, e la rapina perfetta, pianificata da personaggi interessanti perché del tutto imperfetti. Dentro quel titolo così… Read More Giungla d’asfalto | John Huston (1950)

Il mistero del marito scomparso | Norman Foster (1950)

La questione del restauro dei film del patrimonio sta progressivamente interessando non soltanto la dimensione artistica delle pellicole riportate all’antico splendore ma anche il risvolto commerciale che possono ancora avere. La scelta, da parte dell’organizzazione della stampa estera di Hollywood (quella che assegna i Golden Globe), di restaurare un b-movie assume dunque un significato particolare:… Read More Il mistero del marito scomparso | Norman Foster (1950)

Black Dahlia | Brian De Palma (2006)

Si sta filosofeggiando un po’ troppo sull’ultimo cinema depalmiano. L’ultimo grande film del suo percorso artistico rimane ancora Carlito’s Way. Da allora, chissà per quali oscuri motivi, il De Palma si è accasciato su territori bizzarri, passando dall’action adrenalinico di Mission: impossible all’effettismo fine a se stesso di Mission to Mars. Con Black Dahlia inaugura definitivamente ciò che lasciava già presagire… Read More Black Dahlia | Brian De Palma (2006)

Finalmente domenica! | François Truffaut (1983)

Ci sono registi che con il loro ultimo film realizzano canti del cigno che lasciano presagire un vuoto dopo di esso. Qualche esempio: Robert Altman con Radio America, quasi una summa della sua arte; John Huston che in The Dead si congeda magnificamente; Pier Paolo Pasolini che mediante Salò concepisce qualcosa di involontariamente definitivo. E poi ci sono altri… Read More Finalmente domenica! | François Truffaut (1983)