Il disprezzo | Jean-Luc Godard (1963)

Il cortocircuito tra realtà e finzione esplode nel ‘63, quando Ponti commissiona la versione cinematografica del romanzo a Jean-Luc Godard. Consapevole della differenza tra le due forme espressive e noto per essere piuttosto distaccato dai rifacimenti sul grande schermo dei suoi testi, Moravia trova in Godard non un fedele illustratore ma l’interprete iconoclasta di un romanzo da lui sdegnosamente disprezzato.… Read More Il disprezzo | Jean-Luc Godard (1963)

Recensione: L’albero dei frutti selvatici

Programmaticamente inesauribile, contraddistinto da una bulimia teorica, saggistica, narrativa che è necessità di provare a fare pace con l’idea che la verità sia solo un’interpretazione, un trattato teatrale sul segreto dell’affabulazione, una meditazione elegiaca sulla provincia che ti strazia il cuore al crocevia del dolore.… Read More Recensione: L’albero dei frutti selvatici

Recensione: Il club del libro e della torta di bucce di patate di Guernsey

Dopo un incipit dalle suggestioni vagamente oniriche, che lascia presagire qualcosa di meno accademico dell’ordinaria trasposizione, con quella porta aperta nel vuoto della catabasi bellica a significare il personale passato doloroso nel quale si riverbera quello collettivo, lo stacco verso la realtà sembra imporre al film un tono fin troppo addomesticato.… Read More Recensione: Il club del libro e della torta di bucce di patate di Guernsey

Recensione: Ritratto di famiglia con tempesta

RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA (UMI YORI MO MADA FAKAKU, Giappone, 2016) di Hirokazu Kore’eda, con Lily Franky, Sôsuke Ikematsu, Isao Hashizume, Taiyô Yoshizawa, YôKo Maki, Kirin Kiki Hiroshi, Satomi Kobayashi. Drammatico. **** Shinoda Ryota fa lo scrittore, ma dopo un prestigioso premio letterario non riesce più a concludere il nuovo romanzo. Vive sospeso in… Read More Recensione: Ritratto di famiglia con tempesta

Il piano di Maggie | Recensione

IL PIANO DI MAGGIE (MAGGIE’S PLAN, U.S.A., 2016) di Rebecca Miller, con Greta Greswig, Ethan Hawke, Julianne Moore, Bill Hader, Travis Fimmel, Maya Rudolph. Commedia. *** Maggie’s Plan esce nelle sale italiane con l’imbarazzante sottotitolo A cosa servono gli uomini e non voglio soffermarmi oltre. Imporre una lettura banalmente femminista al film ne limita altre, forse più interessanti.… Read More Il piano di Maggie | Recensione

Ruby Sparks | Recensione

RUBY SPARKS (U.S.A., 2012) di Jonathan Dayton e Valerie Faris, con Paul Dano, Zoe Kazan, Chris Messina, Annette Bening, Antonio Banderas, Steve Coogan, Elliott Gould. Commedia drammatica. *** Non so se consigliare o sconsigliare vivamente questo film ai giovani scrittori nati come enfant prodige locali e finiti nel dimenticatoio dei troppi libri pubblicati oggigiorno. Senza… Read More Ruby Sparks | Recensione

Giovani ribelli – Kill Your Darlings | Recensione

Regia asfissiante di un mestierante della macchina da presa, fotografia incredibilmente acquerellata, reparto musicale assolutamente incoerente che alterna il soul del tempo e il punk contemporaneo. Un film inesorabilmente fighetto, con qualche intermezzo interessante ma inconcludente e privo di una reale ragion d’essere. Titolo italiano di abominevole banalità.… Read More Giovani ribelli – Kill Your Darlings | Recensione

Gli sfiorati | Recensione

GLI SFIORATI (Italia, 2012) di Matteo Rovere, con Andrea Bosca, Miriam Giovanelli, Claudio Santamaria, Michele Riondino, Asia Argento, Massimo Popolizio, Aitana Sánchez-Gijón. Drammatico. * Che resta de Gli sfiorati? Poco o niente. Tratto, molto liberamente, da un romanzo molto anniottanta di Sandro Veronesi, sbaglia innanzitutto lo spostamento temporale: certe storie, vent’anni dopo, si svuotano e… Read More Gli sfiorati | Recensione

La figlia di un soldato non piange mai | James Ivory (1998)

Affascinato dal passato e dalla letteratura, James Ivory innesta sempre nei suoi film questi due elementi, in un modo o nell’altro, qualche volta contaminandoli, ottenendo spesso risultati che non accontentano mai all’unanimità. A questo film, appartenente al particolare genere delle biografie reinventate, furono rimproverate molte cose: una certa inutilità, poca passione, un relativo interesse, troppo… Read More La figlia di un soldato non piange mai | James Ivory (1998)

Reds | Warren Beatty (1981)

Chi parla di contaminazione dell’epos romantico di Via col vento con la materia amorosa-politica de Il dottor Zivago si limita ad una visione semplicistica. Warren Beatty, principale artefice nonché assoluto abitante dell’opera nella sua totalità (rara accezione di attore che si fa automaticamente autore e viceversa), costruisce un film anomalo che risponde a varie esigenze in maniera molto brillante.… Read More Reds | Warren Beatty (1981)

Qualcosa è cambiato | James L. Brooks (1997)

Solo un mostro come Jack Nicholson poteva impersonare un uomo così contraddittorio: sgradevole, scorbutico, cinico, diffidente, tagliente, fobico. Uno che scrive romanzi sentimentali in cui entra nell’intimità delle donne e nella vita vera usa tre saponette per lavarsi le mani, chiude ogni volta la porta a cinque mandate, tratta malissimo chiunque, a costo di essere… Read More Qualcosa è cambiato | James L. Brooks (1997)

Before Sunset – Prima del tramonto | Richard Linklater (2004)

«I ricordi non si cancellano, ti seguono ovunque». E mettici poi il caso, le coincidenze della vita, volute o meno. E il destino, sempre così smanioso di metterci alla prova. Più che un comune sequel, Prima del tramonto è un’appendice sentimentale a Prima dell’alba. Richard Linklater ha chiamato a rapporto in sede di sceneggiatura i due protagonisti dei… Read More Before Sunset – Prima del tramonto | Richard Linklater (2004)

Viaggio in Inghilterra | Richard Attenborough (1993)

Sin dal titolo originale (che nulla ha a che fare coll’inerme Viaggio in Inghilterra) capiamo le sfumature di questo solido esempio di buon cinema medio inglese: Shadowlands, francamente intraducibile, suggerisce l’idea, letterale, dei “paesaggi inombrati” e delle ombre nella loro concreta inconsistenza invadono i territori altrimenti soleggiati, allungandosi nell’apparentemente statico carattere del protagonista Jack, all’anagrafe C.S. Lewis,… Read More Viaggio in Inghilterra | Richard Attenborough (1993)

Una pura formalità | Giuseppe Tornatore (1994)

Chi non conosce il Tornatore de Il camorrista potrebbe rimanere spiazzato. Cosa c’entrano quello sparo che travalica lo schermo, quella corsa forsennata di chissà chi, la pioggia maledetta che taglia l’aria con le atmosfere elegiache di Nuovo cinema Paradiso? C’entrano. L’altra faccia dell’universo tornatoriano è rappresentata da questo tipo di cinema, più cupo, ermetico, sinistro. È un incubo… Read More Una pura formalità | Giuseppe Tornatore (1994)