Venezia 75 | Recensione: Il segreto di una famiglia (La quietud)

Un inequivocabile guilty pleasure, peraltro diretto con un’eleganza spietata nel volteggiare dentro le geometrie oblique e spiazzanti di questa triangolazione senza fondo, una perversa ronde di cannibali rapporti familiari: le due sorelle sono pedine di uno spiazzante gioco erotico incestuoso nonché di un’infinita partita a scacchi; la mamma incensa la figlia rimasta in Europa e odia la secondogenita e vive nella reticenza.… Read More Venezia 75 | Recensione: Il segreto di una famiglia (La quietud)

35° Torino Film Festival | Recensione: Il presidente (La cordillera)

Sarà forse l’altura cilena, ma La cordillera riesce davvero a trasmettere il senso di una vertigine: lo stesso albergo, esaltato dalla metallica fotografia, è uno spazio lontano, reso onirico dalla neve, indistinto dall’assenza di un arredo distintivo, formale per definizione.… Read More 35° Torino Film Festival | Recensione: Il presidente (La cordillera)

Crimini del cuore | Bruce Beresford (1986)

Classico film costruito sui personaggi più che sulla storia, è l’adattamento di un testo teatrale di grande fortuna presso il pubblico dell’epoca che trasferisce con fedeltà la materia senza tanti fronzoli e con relativamente poca azione. Ben poco accade fuori dal set domestico-teatrale e quel poco non aggiunge molto alla storia delle tre sorelle ricongiunte… Read More Crimini del cuore | Bruce Beresford (1986)

Qualcosa che scotta | Delmer Daves (1961)

Antesignano naturale del Dallas televisivo, il filone melodrammatico che Delmor Daves visitò nei primi anni sessanta può vantare anche questo film tra i suoi prodotti a metà tra la medietà e la mediocrità. Il vantaggio di quest’ultima stagione della carriera di Daves sta nel fascino formale del suo cinema, suggellato dalla fotografia patinata e calorosa con la… Read More Qualcosa che scotta | Delmer Daves (1961)