un altro sessantotto – 10 | Bronte: cronaca di un massacro che i libri di storia non hanno raccontato | Florestano Vancini (1971)

Nell’idea di esplorare i lati oscuri del Risorgimento c’è tutto il bisogno antiretorico di mettere in crisi la narrazione ufficiale, dando voce non tanto agli sconfitti quanto agli umiliati e offesi.… Read More un altro sessantotto – 10 | Bronte: cronaca di un massacro che i libri di storia non hanno raccontato | Florestano Vancini (1971)

Il processo di Verona | Carlo Lizzani (1962)

Se siamo concordi nel definire l’opera di Carlo Lizzani come un libro di storia contemporanea per immagini cinematografiche, Il processo di Verona è quasi sicuramente la più compiuta tra le sue ricostruzioni. Nel giudicare la rievocazione dell’atto finale del regime prima di Salò, Morandini l’associa saggiamente al dramma di corte per la sapiente scelta di… Read More Il processo di Verona | Carlo Lizzani (1962)

Splendor | Ettore Scola (1989)

Giordano, detto Jordan, è il gestore del cinema Splendor, nato come arena per poi diventare sala cinematografica. S’invaghisce di un’affettuosa ex ballerina francese, Chantal, che inizia a collaborare con lui nel ruolo di maschera in sala. Di lei s’innamora platonicamente anche Luigi, giovane travolto dalla passione per il cinema, che se la porta a letto. Abbandonati… Read More Splendor | Ettore Scola (1989)

La famiglia | Ettore Scola (1987)

Il professor Carlo (di cui non conosciamo mai il cognome) è l’ultimo patriarca di una famiglia borghese romana che abita in via Scipione l’Emiliano. Gli ottant’anni della sua esistenza messa in scena sono attraversati dalle altre figure familiari che popolano l’appartamento: il padre Aristide, funzionario pubblico e mancato artista; la madre, angelo del focolare e… Read More La famiglia | Ettore Scola (1987)

C’eravamo tanto amati | Ettore Scola (1974)

Un uomo si sta per tuffare dal trampolino della sua piscina privata. Altre tre persone lo guardano atterriti. Nell’incipit di questo splendido film, magistralmente scritto da Age, Scarpelli e Scola (citati così sui titoli) con battute che rimangono impresse nella memoria, che corre sulle note malinconiche di Armando Trovajoli, c’è già tutto il senso dell’amarissima… Read More C’eravamo tanto amati | Ettore Scola (1974)

La meglio gioventù | Marco Tullio Giordana (2003)

Lungo quarant’anni di vita italiana, dall’alluvione di Firenze del 1966 al 2004, assistiamo alle vite dei quattro fratelli Carati, figli dell’intraprendente e simpatico Giuseppe e della severa ed affettuosa maestra Adriana: Giovanna, che diventerà rigido magistrato; Nicola, futuro psichiatra; Matteo, che sceglie la polizia; e Francesca, che sposerà l’economista Carlo, amico intimo dei due maschi.… Read More La meglio gioventù | Marco Tullio Giordana (2003)

Gli occhiali d’oro | Giuliano Montaldo (1987)

Quelli di Giorgio Bassani sono romanzi di fantasmi che non sanno, non vogliono e non possono chiudere i conti col passato, che inevitabilmente coincide col dolore. Narratore totale della tragedia della Shoah nel particolare contesto della sua Ferrara, Bassani ha raccontato lo smarrimento e l’angoscia della borghesia ebraica che si ritrova esclusa ed emarginata dal… Read More Gli occhiali d’oro | Giuliano Montaldo (1987)

Il muro di gomma | Marco Risi (1991)

Il 27 giugno 1980 un aereo DC-9 precipita nel cielo di Ustica. A Rocco, giovane e bravo giornalista di un quotidiano milanese, viene affidato un articolo sulla vicenda. Avendo ricevuto una misteriosa telefonata, fa l’ipotesi di un missile, sdegnosamente smentita dalla autorità militari. Nove anni dopo sono tutti sotto inchiesta (ma nel 2006 vengono tutti… Read More Il muro di gomma | Marco Risi (1991)

Recensione: Giulio Andreotti – Il cinema visto da vicino

GIULIO ANDREOTTI – IL CINEMA VISTO DA VICINO (Italia, 2015) di Tatti Sanguineti, con Giulio Andreotti. Documentario. *** Frutto di un anno di conversazioni tra il 2003 e il 2004, Giulio Andreotti – Il cinema visto da vicino (dovrebbe essere la prima parte di un dittico), pur nella sua breve durata (un’ora e mezza), è il… Read More Recensione: Giulio Andreotti – Il cinema visto da vicino

11° Biografilm Festival | Recensione: Dal ritorno

DAL RITORNO (Italia, 2015) di Giovanni Cioni. Documentario. ** Filmare l’orrore, ragionare sull’orrore, immaginare l’orrore sono problematiche che hanno affascinato, coinvolto, tormentato l’intero cinema storico o memorialistico che è venuto dopo la seconda guerra mondiale. Le soluzioni, se così possiamo chiamarle, quando sono riuscite a schivare la pur funzionale retorica o la pur indispensabile didattica,… Read More 11° Biografilm Festival | Recensione: Dal ritorno

Non mi avete convinto | Recensione

NON MI AVETE CONVINTO (Italia, 2012) di Filippo Vendemmiati. Documentario. *** Banalità delle banalità: qual è il miglior antidoto all’antipolitica dilagante? La politica. Non la buona politica, che è un concetto molto retorico ed enfatico, ma la politica vera e propria. Un esempio di cosa voglia dire aver vissuto di politica è sicuramente Pietro Ingrao,… Read More Non mi avete convinto | Recensione

Sotto il sole di Roma | Renato Castellani (1948)

Come diceva qualcuno, il neorealismo è il nostro vestito buono. Ed è un’immagine curiosa perché uno degli argomenti del filone (la povertà) è legato all’abbigliamento (vestiti sporchi, stracciati, bucati) e quindi anche alle scarpe nuove, che in Sotto il sole di Roma rivestono un ruolo fondamentale. Ma il neorealismo è anche un calderone in cui si è… Read More Sotto il sole di Roma | Renato Castellani (1948)

Mio figlio professore | Renato Castellani (1946)

Vero divo degli anni quaranta, perché figura di raccordo tra lo spettacolo brillante popolare e l’impegno neorealista, Aldo Fabrizi trova un ruolo assolutamente congeniale all’umanità della sua recitazione schiettamente calda ed apparentemente burbera, ora commovente ora divertente: un bidello vedovo che si sacrifica per far studiare il figliolo. Il tema del riscatto sociale, sebbene intimamente… Read More Mio figlio professore | Renato Castellani (1946)

De Gasperi, l’uomo della speranza | Liliana Cavani (2005)

Costretta dalle circostanze degli eventi a trasferire il proprio lavoro in televisione (nonostante abbia iniziato proprio in RAI negli anni sessanta: un’altra RAI, indubbiamente), la compagna Liliana salta la staccionata e racconta la storia del principale uomo politico dell’immediato dopoguerra italiano, nonché il più importante esponente della Democrazia Cristiana degli anni quaranta. Sulle tracce di… Read More De Gasperi, l’uomo della speranza | Liliana Cavani (2005)

Una vita difficile | Dino Risi (1961)

Il protagonista di Una vita difficile, il capolavoro di Dino Risi, non condiziona la storia del proprio Paese, ma la attraversa. Ecco il grande romanzo del primo ventennio della repubblica italiana, il bilancio di un italiano che più medio, apparentemente, non si può: da giovane partigiano un po’ codardo a giornalista squattrinato per un quotidiano operaio,… Read More Una vita difficile | Dino Risi (1961)

Pasolini, un delitto italiano | Marco Tullio Giordana (1995)

Pasolini, un delitto italiano sta tutto nel titolo. C’è il protagonista – o meglio: il suo cognome, la sua storia, la sua presenza che si fa assenza sul quale si fonda il film. E c’è il suo omicidio: “italiano”, ovviamente come la nazione ma anche per tutto ciò a cui allude di oscuro, misterioso, losco.… Read More Pasolini, un delitto italiano | Marco Tullio Giordana (1995)

Il Gattopardo | Luchino Visconti (1963)

Se ne potrebbe parlare per ore. Ma d’altronde è un film di cui si sa praticamente tutto. In principio avrebbe voluto realizzarlo Ettore Giannini, l’autore del più importante musical del cinema italiano, Carosello napoletano. Poi il povero Giannini dovette soccombere. E così nella mente di Goffredo Lombardo Il Gattopardo nasce con l’intento di essere il nostro Via col vento,… Read More Il Gattopardo | Luchino Visconti (1963)