Inediti/ Daguerrotype | Kiyoshi Kurosawa (2016)

Quello di Kurosawa è un film sul vedere, che dà il meglio nel far parlare gli spazi, nel suggerire come l’oscura stanza in cui Stephane si dedica alla sua opera-delirio esprima la consumata disperazione di un recluso (un reduce della vita…)…… Read More Inediti/ Daguerrotype | Kiyoshi Kurosawa (2016)

Recensione: Ride

Ciò che non si vede, ciò che sarà: tant’è che questo film dedicato “a chi resta” non mette in scena il dolore ma tutto ciò che comporta. Ne è l’anticamera, il principio, l’annuncio. Carolina ha bisogno di riconfigurare l’immagine, il fantasma del suo Mauro per poter accedere alle lacrime, alla disperazione.… Read More Recensione: Ride

35° Torino Film Festival | Recensione: Amori che non sanno stare al mondo

Qui la cara questione della conquista degli spazi da parte del corpo femminile si riflette nei frammenti di un discorso amoroso che è anzitutto un monologo. Un’autoanalisi oppure – per citare un’altra commedia coeva – una terapia di coppia ma per un solo membro della coppia stessa.… Read More 35° Torino Film Festival | Recensione: Amori che non sanno stare al mondo

34° Torino Film Festival | Recensione: Kate Plays Christine

Riproducendo quanto più si possa rappresentare sul misterioso oggetto del racconto, il film batte tutte le strade disponibili: le corrispondenze con Quinto potere, il discorso sulle armi vendute ai psicolabili, le problematiche legate all’infantilismo e ai legami familiari e chi più ne ha più ne metta.… Read More 34° Torino Film Festival | Recensione: Kate Plays Christine