Venezia 75 | Recensione: Una storia senza nome

Poteva essere una specie di ingegnosa Italian Crime Story incrociata con le allegorie alla Rosi e il grottesco di Petri (niente di nuovo, però…), con una spruzzata de L’uomo nell’ombra. Ma è il film, bolso e auto compiaciuto, ad essere un’ombra.… Read More Venezia 75 | Recensione: Una storia senza nome

Venezia 75 | Recensione: Un peuple et son roi

Come in una specie di nascita della nazione democratica, dopo aver rimesso in scena l’unica occasione di contatto tra le due entità convocate nel titolo, Schoeller racconta ciò che avviene tra la Presa della Bastiglia e la decapitazione di Luigi XVI, entrando nel quotidiano di un popolo preso dal fermento rivoluzionario e nelle vivaci attività dell’Assemblea.… Read More Venezia 75 | Recensione: Un peuple et son roi

Venezia 75 | Recensione: The Ghost of Peter Sellers

Oltre ad esserne il regista, Peter Medak è anche il protagonista del film. Nel 1973, quando era sulla cresta dell’onda dopo il buon successo de La classe dirigente, fu chiamato dalla Columbia a dirigere Ghost in the Noonday Sun, una folle commedia di pirati ambientata a Cipro ed interpretata da Spike Milligan, big della comicità british anche sceneggiatore, e Peter Sellers. … Read More Venezia 75 | Recensione: The Ghost of Peter Sellers