Lo scoiattolo | Ernst Lubitsch (1921)

Un Lubitsch misconosciuto ai più per ragioni ovvie: è stato rinvenuto da qualche anno dopo un oblio durato più di settant’anni. La copia che abbiamo a disposizione è quella restaurata dopo il ritrovamento ed è decisamente splendida. Il film è curioso ma non memorabile ma è certamente perlomeno interessante per l’inconfondibile tocco del maestro della commedia.

Infilando sequenze originali incorniciate in cerchi od ovali, riquadri ondulanti e a zig zag, Lubitsch mette su un irresistibile commedia avventuresca sulla guerra, proprio a pochissima anni di distanza dalla fine del conflitto mondiale. In questo affresco spudorato e grottesco emergono l’ampollosità retorica dei grandi colonnelli e generali, la semplicità esistenziale degli umili, lo squisito gusto delle scenografie e dei costumi.

Risultati immagini per die bergkatze lubitsch

Il contenitore nel quale si muovono i personaggi è bizzarro: un po’ Alice nel paese delle meraviglie, ci sono molti elementi stravaganti, che creano un’atmosfera a dir poco surreale, giocata sulle forme e sui colori (che non si possono vedere per il bianco/nero ma di cui si avvertono le cromaticità – è un lavoro di fantasia dello spettatore), e la scansione in atti permette di saltare da una situazione all’altra portandosi appresso diversi allestimenti.

La lieta fine è d’obbligo, ma il tono non è mieloso, anzi: Lo scoiattolo ha qualcosa di metafisico e sottilmente comico, vive di trovate ironiche e si registra come una delle opere più moderne mai realizzate allora. Sia sul piano teorico che pratico, sia a livello di script che di figurativismo. È un film immaginifico in cui si scatenano la creatività e l’energia, strambo e buffo. Satirico e dalla struttura abbastanza corale, beffardo e fumettistico, antimilitarista purosangue. Non tutto funziona (forse se la piglia un po’ troppo per le lunghe), ma nonostante tutto da recuperare.

LO SCOIATTOLO (DIE BERGKATZE, Germania, 1921) di Ernst Lubitsch, con Pola Negri, Paul Heidemann, Victor Janson, Wilhelm Diegelmann, Hermann Thiming, Edith Meller. Commedia. ***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...