Mi piace lavorare (Mobbing) | Francesca Comencini (2004)

Anna è una donna mite e sola, con padre in casa di riposo e figlia undicenne a carico, fa la segretaria in una multinazionale e non ha molti rapporti con i sindacati. Vittima di una manovra predisposta dall’alto, è costretta ad occuparsi di mansioni più squalificanti che assolve con una dedizione pari al crescente senso… Read More Mi piace lavorare (Mobbing) | Francesca Comencini (2004)

Il maestro di Vigevano | Elio Petri (1963)

Antonio Mombelli, il titolare del film, è forse una delle occasioni più straordinarie per capire quanto di Alberto Sordi si preferisca raccontare le prestazioni che, al netto delle mai attenuate negatività caratteriali, presuppongono sempre un approccio conciliante o accomodante da parte di un pubblico – oggi come allora – disponibile a riconoscersi nei piccoli squallori… Read More Il maestro di Vigevano | Elio Petri (1963)

un altro sessantotto – 9 | Sissignore | Ugo Tognazzi (1968)

Gli effetti collaterali del boom economico si riverberano nell’idea di una vita al di sopra delle proprie possibilità emotive, con gli oppressi che, nella coscienza di non poter aspirare a qualcosa di migliore, garantiscono involontariamente o no il mantenimento dello status socio-economico dei potenti.… Read More un altro sessantotto – 9 | Sissignore | Ugo Tognazzi (1968)

35° Torino Film Festival | Recensione: Smetto quando voglio – Ad Honorem

Il terzo capitolo unisce l’evocazione del prison movie al senso di un’apocalisse imminente senza rinunciare all’umorismo. Niente male per una commedia romana dove la città ha i colori acidi e finti di un trip poco psichedelico al sole del fatalismo cinico della capitale.… Read More 35° Torino Film Festival | Recensione: Smetto quando voglio – Ad Honorem