Metello | Mauro Bolognini (1970)

Non è un caso che Metello compaia nel 1970, in piena contestazione, anticipando La classe operaia va in Paradiso diventandone, se non il sintomo, quasi il presagio, la prefazione che guarda alle prime lotte tra operai e padroni per intercettare lo spirito contemporaneo. Sceneggiato da Bolognini con Suso Cecchi D’Amico, Luigi Bazzoni e Ugo Pirro, il film abbraccia i primi venticinque-trent’anni di vita del protagonista… Read More Metello | Mauro Bolognini (1970)

Alla riscoperta di Lina Wertmüller | Tutto a posto e niente in ordine (1974)

Incastonato nel poker di successi internazionali per cui è tuttora famosa la sua regista, Tutto a posto e niente in ordine sembra un po’ schiacciato nella rutilante filmografia di Lina Wertmüller in quel decennio di gloria. In realtà si tratta forse del suo film più schietto, che per quanto risponda al calcolo sgamato cerca di esplorare strade adatte allo sguardo dell’autrice e al contempo in linea con un certo sentire del cinema italiano di quegli anni.… Read More Alla riscoperta di Lina Wertmüller | Tutto a posto e niente in ordine (1974)

7 minuti | Recensione

7 MINUTI (Italia, 2016) di Michele Placido, con Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Fiorella Mannoia, Ottavia Piccolo, Maria Nazionale, Violante Placido. Drammatico. ** ½ Due film usciti nello stesso periodo di 7 minuti sembrano dialogare idealmente con il film di Michele Placido. L’uno, scontato, è Io, Daniel Blake per il tema coevo (che cos’è il lavoro oggi); l’altro, più personale,… Read More 7 minuti | Recensione

12° Biografilm Festival | Recensione: Il segreto delle calze – Hold Me Tight(s)

IL SEGRETO DELLE CALZE – HOLD ME TIGHT(S) (Italia, 2016) di Nicola Contini. Documentario. ** Dopo la chiusura forzata della loro industria tessile nell’entroterra toscano, due coniugi sessantenni decidono di trasferirsi in Cina per proseguire la produzione delle calze. Alternandosi tra l’Italia e il Sol levante, ci restano per dieci anni. È la storia di… Read More 12° Biografilm Festival | Recensione: Il segreto delle calze – Hold Me Tight(s)

Metalmeccanico e parrucchiera in turbine di sesso e politica | Lina Wertmuller (1996)

Lina Wertmuller ha condotto una curiosa carriera. A costo di ricevere accuse di sessismo, resto convinto del fatto che la sua importanza nel cinema italiano sia da accreditarsi al suo essere donna, data l’inconsueta presenza femminile nostrana dietro le macchine da presa. Al suo attivo ha una serie di film vivaci quanto grevi, grotteschi e… Read More Metalmeccanico e parrucchiera in turbine di sesso e politica | Lina Wertmuller (1996)