Italia ’50s – 10 | Tre storie proibite | Augusto Genina (1952)

Partono dallo stesso fatto di cronaca, il crollo di una scalinata in cui circa duecento donne erano ammassate per fare un colloquio di lavoro, ma mentre Roma ore 11 di Giuseppe De Santis, 1952 continua, col passare degli anni, a stupire per rigore e passione, Tre storie proibite sembra non dialogare più col suo pubblico se non sulla… Read More Italia ’50s – 10 | Tre storie proibite | Augusto Genina (1952)

14° Biografilm Festival | Recensione: Les Gardiennes

Les Gardiennes celebra senza retorica la (forse) dimenticata fatica delle donne durante la guerra (il titolo si riferisce proprio alla dimensione del custodire, in questo caso la terra) e al contempo non rinuncia ad incidere in una prospettiva melodrammatica abbastanza rarefatta in tempi lunghi ed economia della parola.… Read More 14° Biografilm Festival | Recensione: Les Gardiennes

Recensione: L’inganno

L’INGANNO (THE BEGUILED, U.S.A., 2017) di Sofia Coppola, con Nicole Kidman, Colin Farrell, Kirsten Dunst, Elle Fanning, Angourie Rice, Oona Lawrence, Emma Howard, Addison Riecke. Drammatico. ** L’inganno svela definitivamente i dubbi sul cinema di Sofia Coppola. La maggior parte dei recensori, specie quelli di vecchia scuola, sta leggendo il suo ultimo film in parallelo… Read More Recensione: L’inganno

Dalle 9 alle 5… orario continuato | Colin Higgins (1980)

Allora fu una perfetta esaltazione dell’impegno di Jane Fonda, la diva più radical possibile che riusciva ad unire l’esigenza commerciale alla necessità sociopolitica, e a suo modo è una sorprendente quanto efficace parabola femminista semplice che pone come postulati l’arrivismo maschile e la sottomissione femminile nel mondo del lavoro. Commedia molto spumeggiante che arriva all’obiettivo… Read More Dalle 9 alle 5… orario continuato | Colin Higgins (1980)

Le lacrime amare di Petra von Kant | Rainer Werner Fassbinder (1972)

Nell’ambito dell’annosa ed oziosa questione sul senso dell’espressione “teatro in scatola” (diciamo così: i limiti di un testo teatrale portato al cinema), Le lacrime amare di Petra von Kant può essere un illuminante esempio. Strutturato in quattro atti, drammaturgicamente abbastanza rigorosi, potrebbe apparire come una riproposizione cinematografica senza particolari invenzioni al di là della potenza teatrale d’origine.… Read More Le lacrime amare di Petra von Kant | Rainer Werner Fassbinder (1972)