Venezia, la luna e tu | Dino Risi (1959)

Progetto Sordi, le puntate precedenti:

  1. Gastone di Mario Bonnard (1960)
  2. Domenica è sempre domenica di Camillo Mastrocinque (1958)
  3. Io so che tu sai che io so di Alberto Sordi (1982)
  4. Il boom di Vittorio De Sica (1963)
  5. Le coppie di Mario Monicelli, Alberto Sordi, Vittorio De Sica (1970)
  6. Racconti d’estate di Gianni Franciolini (1958)
  7. Il diavolo di Gian Luigi Polidoro (1963)
  8. Detenuto in attesa di giudizio di Nanni Loy (1971)
  9. Ladro lui, ladra lei di Luigi Zampa (1958)
  10. La vedova elettrica di Raymond Bernard (1958)
  11. Tutti a casa di Luigi Comencini (1960)
  12. I nostri mariti di Luigi Filippo D’Amico (1966)
  13. Piccola posta di Steno (1955)
  14. Nestore, l’ultima corsa di Alberto Sordi (1993)
  15. Crimen di Mario Camerini (1960)
  16. Accadde al commissariato di Giorgio Simonelli (1954)
  17. L’ingorgo di Luigi Comencini (1979)
  18. Il seduttore di Franco Rossi (1954)
  19. Il prof. dott. Guido Tersilli…, di Luciano Salce (1969)

Chiaro, Venezia, la luna e tu non è il miglior esito del sodalizio tra Dino Risi e Alberto Sordi. I due campioni della commedia all’italiana, probabilmente i due interpreti più cinici, si sono conosciuti nella clamorosa corale Il segno di Venere, hanno creato un cult Il vedovo anche grazie all’equilibrio garantito dalla suprema Franca Valeri (milanese come il regista, mattatrice come l’attore) e hanno scritto una pagina di storia con il capolavoro Una vita difficile, dove il bilanciamento è dato da Rodolfo Sonego.

Risultati immagini per venezia la luna e tu

Dopodiché tra i due (anzi, i tre considerando anche Sonego) accade la questione Il sorpasso: film scritto da Sonego, proposto a Dino De Laurentiis (produttore che aveva l’esclusiva sull’attore) e rifiutato da Sordi, malgrado fosse stato pensato per lui, perché spaventato dal personaggio troppo negativo surclassato dal comprimario, rivisto in sceneggiatura da Ettore Scola e Ruggero Maccari e dunque assegnato da Risi a Vittorio Gassman con sommo scorno di Sonego e Sordi.

Vicenda entrata nella mitologia dell’avventurosa storia del cinema italiano, ci interessa qui perché causa della rottura di un legame che avrebbe potuto dare altri frutti. Per fortuna, si sono incontrati nella una fase in cui Risi stava plasmando la propria identità unendo lo scetticismo lombardo con la sprezzatura borghese e Sordi, genio assoluto nonché cavallo matto vorace e istintivo, era disponibile ad accettare le offerte più folli.

Per esempio: solo un pazzo, espressione totale della romanità, poteva assecondare l’idea assurda di fare Bepi, un gondoliere veneziano. Film, tuttavia, a suo modo teoricamente perfetto: nella limpida fotografia a colori di Tonino Delli Colli, una cartolina turistica – immaginata quindi anche per l’esportazione – dalla città italiana più romantica, con il campione del box office nazionale e Marisa Allasio, esplosiva povera ma bella (il produttore è sempre Silvio Clementelli) che al meglio rappresentava il florido entusiasmo di una nazione in crescita.

E poi le musiche di Lelio Luttazzi con canzoni orecchiabili, la sceneggiatura scritta da Risi con Pasquale Festa Campanile e Massimo Franciosa, specialisti dei quadretti giovanili non necessariamente ascrivibili al neorealismo rosa. Una storia d’amore: il gondoliere innamorato non rinuncia a fare il provolone con le turiste ben disposte, come stereotipo impone, e quindi lei lo lascia e si vendica mettendosi insieme a un altro gondoliere, più rassicurante e però meno divertente.

Risultati immagini per venezia la luna e tu

Gerarchia d’attori: Nino Manfredi, un gradino sotto Sordi, è il rivale da non temere. Alla pari il dialetto veneziano dall’inevitabile ascendenza romanesca e ciociara. Rieditato col titolo I due gondolieri, come un Franco e Ciccio ante literram. Tutto gradevole e brioso, da leggere in funzione comica proprio per la presenza di attori consapevoli dell’assurdo e tuttavia mai parodici. Uno scherzo d’alta scuola, tra Il seduttore e Ragazze d’oggi, Souvenir d’Italie e Tutti innamorati.

VENEZIA, LA LUNA E TU (Italia, 1959) di Dino Risi, con Alberto Sordi, Marisa Allasio, Nino Manfredi, Ingeborg Schöner, Niki Dantine, Riccardo Garrone, Luciano Marcelli, Anna Campori, Giuliano Gemma. Commedia. ** ½

Un pensiero riguardo “Venezia, la luna e tu | Dino Risi (1959)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...